Comunicati Stampa

Portico di Caserta. Si conclude “Carri, Ritmi e Pastellessa”: tre giorni di magia nel segno della tradizione

Si è chiusa con un bilancio ampiamente positivo la festa in onore di Sant’Antuono

PORTICO DI CASERTA. I fuochi pirotecnici e gli ultimi colpi alla botte hanno chiuso l’edizione 2020 di “Carri, Ritmi e Pastellessa”, la kermesse che ogni anno porta in scena la tradizione dei carri a Portico di Caserta, inserita nel POC Campania 2014/20.

Un’edizione che ha visto al lavoro, insieme all’amministrazione comunale, la neonata associazione “Tradizion Cant e Suon a Sant’Antuono”, artefici di una tre giorni di festeggiamenti caratterizzati dalle tradizionali sfilate delle battuglie di pastellessa, dai fuochi pirotecnici, e da tante altre attività tra mostre, laboratori e spettacoli dal vivo che ne hanno arricchito il programma.

Un successo di pubblico e tanti momenti da incorniciare come il tradizionale spettacolo pirotecnico che segue la benedizione degli animali. Al termine, Piazza Rimembranza è stata inondata di coriandoli che dal cielo hanno colorato il suggestivo centro storico. Un’intera giornata quella di ieri seguita dalla diretta Facebook condotta anche quest’anno da Lino D’Angiò che ha raccolto centinaia di commenti e saluti provenienti da chi ha potuto seguire da lontano la magia di questa splendida manifestazione.

Particolarmente gradita dai circa 100 camperisti l’accoglienza che l’amministrazione ha voluto loro riservare, conducendoli insieme agli alunni dell’ IC “San Giovanni Bosco” in un tour alla scoperta del paese e delle sue suggestione legate a Sant’Antuono.

Una cornice fatta di attività che andassero oltre quelle tradizionali, fortemente voluta dagli organizzatori per far conoscere soprattutto ai più giovani il mondo che si cela dietro la preparazione di questa festa. Questa edizione sarà ricordata anche per le coinvolgenti esibizioni dei gruppi di musica popolare che si sono alternati nelle serata della festa: Via del Popolo, Radici e Forasona i protagonisti degli spettacoli allestiti in Piazza Rimembranza.

Un successo che non sarebbe stato possibile ottenere senza il lavoro certosino operato dagli organizzatori nel realizzare un cartellone ricco di momenti e di attività e senza il prezioso lavoro delle forze dell’ordine, dai Vigili Urbani, ai carabinieri, dai Rangers del Mediterraneo, presenti sul territorio per garantire totale sicurezza durante la manifestazione. A questi si è aggiunta la preziosa collaborazione della Parrocchia San Pietro Apostolo, dell’Associazione Ritmarte di Antonella Rauccio, della fotografa Maura Gravina.

Abbiamo assistito ad un Sant’Antuono che si è distinto in termine di organizzazione e accoglienza. Bisogna continuare a lavorare in questa direzione per valorizzare la tradizione e insieme far crescere l’indotto turistico” ha commentato il Sindaco Giuseppe Oliviero.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.