• Sab. Ott 23rd, 2021

Il Pozzilli resuscita. Rufrae: vacche magre in trasferta

DiThomas Scalera

Mar 9, 2016

imageGiorno 06/03/2016, in casa del Pozzilli, si sono affrontate la squadra di casa, ultima in campionato, e il Rufrae. Gli uomini di mister Ardolino (in sostituzione dell’assenza Lombari) si schierano in campo con l’ormai abituale 3-5-2 con Di Meo, (da destra) Angelone-Galardi-Savastano in difesa, Carrieri-Masiello-Scungio-Saravo-Pascale a centrocampo e Staffieri-Vacca in attacco.
Il primo tempo si gioca con un equilibrio costante delle due squadre per tutta la sua durata con unica eccezione al 20′ quando, da un calcio di punizione da centrocampo, Galardi si fa ingannare dal movimento del pallone perdendo una palla che sembrava innocua e dando così la possibilità all’avversario di servire in mezzo un pallone che l’attaccante del Pozzilli butta in rete: 1-0.
All’inizio del secondo tempo il Rufrae ingrana la marcia e capovolge il risultato in soli 5 minuti: prima Vacca, dopo un’azione di caparbietà e tecnica, riesce a servire Staffieri che insacca da 3 metri siglando l’1-1; poi è Masiello a mettersi in proprio partendo da centrocampo e servendo di nuovo Staffieri che di testa insacca: 1-2.
Brutta batosta per il Pozzilli che però rimane ordinato ed in partita e si guadagna un rigore al 65′ che l’attaccante di casa non spreca portando il risultato sul 2-2. È il Rufrae però a fare la partita, portandosi però troppo in avanti con gli uomini e aprendosi al contropiede del Pozzilli che al 90′, complice un altro errore simile a quello del primo goal da parte di Galardi, riesce a riportarsi in vantaggio. La partita sembra ormai finita, ma da un calcio di punizione nei minuti di recupero il Rufrae riesce a portarsi sul 3-3 grazie a Vacca. Goal inutile per la segnalazione di fuorigioco quantomeno dubbio da parte dell’arbitro che annulla la rete. In seguito espulso Leonardo per proteste.
Non una partita indimenticabile quella giocata dalle due squadre sotto il profilo tecnico, ma molto emozionante. I continui ribaltamenti hanno dato via a uno spettacolo gradevole e divertente. Arbitro comunque non all’altezza dell’incontro con un errore clamoroso sul goal finale del pareggio di Vacca.
Giustificazioni a parte, la compagine rossoblu ha bisogno di punti in trasferta per agganciare il treno playoff, ma se non riesce a vincere sul campo dell’ultima in classifica, dove riuscirà a fare risultato?

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru