• Dom. Ott 17th, 2021

Pozzuoli. Arriva Di Battista a sostenere il candidato M5S Caso

DiThomas Scalera

Giu 6, 2017
Il Movimento Cinque Stelle di Pozzuoli è sceso in piazza insieme ad Alessandro Di Battista per incontrare i cittadini puteolani. L’evento ha visto la partecipazione di centinaia di persone, alle quali, il candidato sindaco Antonio Caso ha raccontato la Rivoluzione che, la lista di Pozzuoli, ha in mente per la città.
“Stiamo lavorando da anni – ha dichiarato Caso- ci avete visto in piazza e in giro per la città con i nostri gazebo. Ci siamo candidati perché disgustati dai politici che hanno governato fino ad oggi e che oggi si ricandidano senza alcuna dignità. Noi – ha continuato il candidato sindaco M5S- stiamo facendo tutto il possibile, ma l’11 giugno toccherà ai cittadini mandarli a casa. Bisogna avere coraggio, rialzare la testa e mettere una X sul simbolo del Movimento Cinque Stelle. I politici, semplicemente, non sono più credibili.
Sappiamo perché si candidano, sappiamo quello che hanno fatto e quello che faranno. Sono persone tristi, uomini grigi in cerca di una poltrona. Bisogna mandarli a casa, il loro tempo è finito. Pozzuoli deve tornare nelle mani dei cittadini”, ha tuonato Caso che ha poi aggiunto: “gli altri candidati sindaco si dicono esperti, preparati, fanno gli uomini duri eppure hanno candidato centinaia di persone nelle loro coalizioni. Siamo una lista di 20 candidati contro coalizioni di 200 persone e vi posso assicurare che hanno paura. Hanno paura di doversi trovare un lavoro dal 12 giugno, hanno paura e proprio per questo si uniscono, fanno gruppo rendendo ancora più chiara la separazione: i politici da una parte e noi cittadini dall’altra. Per questo motivo – ha concluso Caso- vi ricordo che è fondamentale votare in modo cosciente: non accettate soldi, promesse di posti di lavoro o buste della spesa. Il vostro voto è fondamentale, fatene buon uso!”.
Tanti gli argomenti trattati da Di Battista, che è voluto tornare sulle mega liste candidate alle elezioni puteolane:” Sappiamo che ci sono liste con centinaia di candidati e magari molti saranno anche vostri parenti. Ecco, con loro, andate a prendere un caffè, trascorreteci le feste ma se si candidano con i partiti che hanno spolpato questa città allora potete fare solo una cosa: mandateli a quel paese! Per cambiare questa città – ha concluso Di Battista- abbiamo bisogno di cittadini informati e coscienti. La Rivoluzione parte da qui!”.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru