• Gio. Ott 21st, 2021

Progetto Cripta: Presentazione libro “Lei era nessuno”

DiMarianna D’Antonio

Ago 1, 2019

Evento letterario per la presentazione del nuovo libro dell’autrice Letizia Vicidomini

Ancora un evento di successo nella chiesa del Santo Spirito

L’amore fugge come un’ombra l’amore reale che l’insegue, inseguendo chi lo fugge, fuggendo chi l’insegue.
(William Shakespeare)

Presentazione libro

TORRE ANNUNZIATA – 18 Luglio. Ancora un altro evento di successo portato avanti dal ‘Progetto Cripta’ . Dopo concerti, spettacoli teatrali, lo scorso 18 Luglio c’è stata la presentazione del nuovo libro della ben nota autrice campana, Letizia Vicidomini. ‘Lei era nessuno’ è stato presentato al pubblico partecipante raccontato dall’autrice stessa che con patos ed una forte emozione ha parlato di Ines, la protagonista del libro.

La trama

Una donna di cinquantacinque anni, con un lavoro, vedova con  due figlie. La sua vita cambia quando nella sua vita entra un uomo,Giuseppe. Avvocato, sposato e padre. Non ci sono promesse tra i due, solo momenti di passione e ciò, in apparenza, sembra essere abbastanza.

Un giorno tutto cambia: Giuseppe non arriva all’appuntamento,non risponde al telefono e lei non sa come contattarlo.  Si rende conto di non conoscere altro della sua vita e scopre che anche il suo nome è falso così come la professione. Mille i dubbi su ciò che possa essere accaduto ma dopotutto nessuno sapeva di lei. Lei era nessuno nella vita di quest’uomo, un uomo sparito nel nulla.

La scrittrice è nata a Nocera inferiore ed è conosciuta per i suoi successi radiofonici e sia per altre precedenti pubblicazioni come ‘Nella memoria del cuore’ nel 2006, ‘Angel’ nel 2007 e nel 2013 ‘Il segreto di Lazzaro’.

Ai nostri microfoni l’autrice ci espone il personaggio principale e la sua storia  :”Ines ha dato tutta se stessa in questo rapporto, lui le ha fatto credere lo stesso. Alla base c’è una fortissima attrazione che ha permesso alla storia di continuare per vent’anni. Però, poi in un rapporto così anomalo prima o poi qualcosa deve accadere.

Lei lo cercherà perché crede e teme il peggio e alla fine capisce e si pone mille domande: Perché non ho capito chi avevo accanto? Passeranno molti mesi e lei dovrà mettersi in discussione per accettare una realtà dura.”

Come influisce questo sul suo rapporto con le figlie?

“Le due figlie notano i cambiamenti della madre e non pensano minimamente all’idea che la madre possa aver avuto una delusione così grande. In questo romanzo lei accompagna le figlie nella loro crescita, in un amore protezionistico mettendo il suo bene da parte pur di veder felice le figlie. Lei scoprirà alla fine cosa è accaduto al suo uomo ed è un finale del tutto noir che toglierà il fiato”.

Non resta che leggere il romanzo tutto d’un fiato.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Marianna D’Antonio

Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell