• Ven. Ott 15th, 2021

Presenzano. Turbogas, il Comitato chiarisce la sua posizione: “I tecnici della Geko non erano autorizzati”

Comunicato stampa del Comitato Antica Terra di Lavoro

PRESENZANO. Ed ora addirittura i comitati diventano anche “criminali”. La Geko spa, azienda incaricata di svolgere le attività di cantiere per la realizzazione della Turbogas a Presenzano, fornisce informazioni “contestabili” ad un noto giornale locale, su cui, come si apprende da un semplice archivio web presente in rete, è stato presente uno sponsor pubblicitario della stessa azienda fino al mese di novembre 2019, come da foto in basso.

Certamente coincidenze, sia chiaro, ma si sappia ad onor del vero e della corretta informazione.

Ognuno in questa battaglia può avere una propria opinione o una propria preferenza (sacrosanto!)ma si auspica che gli interlocutori, e soprattutto gli informatori, siano imparziali se se si vuole garantire l’attendibilità dei fatti e, soprattutto, di tutto ciò che ruota intorno alla “vicenda Turbogas”.

Torniamo ai fatti di ieri: appartiene al comune sapere giuridico che, senza alcuna autorizzazione, non possano eseguirsi “sofisticate misurazioni sonore nell’area intorno al cantiere” né effettuare alcun tipo di prelievo.

Tale “modus operandi” diventa oltremodo contestabile nella sua legittimità anche legislativa se si considera che, per eseguire una operazione del genere, tanto articolata,gli operatori in questione abbiano fatto arbitrariamente accesso a fondi e proprietà di privati cittadini.

È notorio che, l’area intorno al cantiere, tra l’altro proprio dove sono stati immortalati i dipendenti della Geko con scatti fotografici, siano terreni appartenenti a privati cittadini.

Cosa ne penserebbe la Procura della Repubblica?

È proprio così certo che i “responsabili” dell’abuso siano i privati cittadini, costretti a ritrovarsi, sui propri terreni, estranei all’opera con sofisticate apparecchiature di campionamento e prelievo, senza alcuno straccio di autorizzazione, neppure dell’Ufficio tecnico del comune di Presenzano?

La legge è cosa nota… nota anche al giornale locale che ha diffuso la notizia con scrupolosa descrizione fisica dei cittadini in difesa dei propri terreni.

E sull’operato dei tecnici della Geko? Nulla da dire nè da scrivere? Tutto compiuto “secundum lege”? Opinabile al quanto.

Ci limitiamo a fornire la nostra totale solidarietà ai cittadini, attivisti ed alle donne per l’ambiente (ben più di quelli “descritti” nell’articolo di giornale, si badi!) che ieri semplicemente hanno ribadito un concetto: Edison non é gradita..nè ora nè mai. Le barricate iniziano da qui, sia chiaro a chi ancora non ha capito che il popolo dell’alto casertano questa centrale NON LA VUOLE.

#Aterraèanostrenunsaddatucca #25gennaio #noturbogas

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa