Alto CasertanoNewsPresenzano

Presenzano. Una lampada.. e via

La gestione del ciclo dei rifiuti in Campania, si sa, è un tasto dolente da sempre.

Da sempre (o meglio, dagli anni ’80) quello campano viene etichettato ed associato nell’immaginario collettivo (finanche dai più noti politici) come un popolo poco civilizzato e poco avvezzo al rispetto di norme che riguardano lo smaltimento e la differenziazione dei rifiuti.

In realtà, come tutti sapete non è un problema che riguarda esclusivamente il cittadino ed il suo grado di abnegazione e rispetto degli altri, quanto quell’insieme di apparati istituzionali e non che sono parte costituente di quella compagine problematica che è il ciclo dei rifiuti. 

Uno di questi apparati è l’Ente Comunale che spesso fa affidamento a ditte esterne per la gestione dei suoi rifiuti.

Nel caso di Presenzano La Sannitica Multiservizi s.r.l. è la Ditta Aggiudicataria.

270,000 euro  circa all’anno di soldi pubblici tra quote per gli ingombranti, stipendi, raccolta. 

Eppure cosa ci facesse un vero e proprio cumulo di rifiuti sparsi sul suolo del Comune di Presenzano in zona Casamamma, che costeggia i depuratori dell’Ente è ancora un mistero. 

Quel che è certo, è che assieme ai materiali  cosiddetti ingombranti, gli unici ed i soli che dovrebbero essere accuratamente catalogati e depositati nello spiazzale comunale,  è stato documentato anche  il ritrovamento di materiali pericolosi (plastiche di vario genere, pneumatici, elettrodomestici, computer e televisori) ed altamente tossici (come buste stracolme di batterie riversate a terra).

Senza parlare degli odori nauseabondi rilasciati da una sezione dedicata addirittura all’umido!

Quello che parzialmente viene riportato nel video riguarda poi una delle scelte green del Comune di Presenzano: ossia la sostituzione delle vecchie lampade per l’illuminazione pubblica dell’intero Comune con nuove lampade certamente più eco-compatibili e convenienti a livello economico.. 

Già, se non fosse che poi vengono letteralmente scaricate nello spiazzale di competenza Comunale. 

Crediamo che informare la popolazione di quanto accade sui propri rifiuti costituisca un passo importante nella sensibilizzazione finalizzata alla formazione di una coscienza critica utile ad acuire il senso civico.

Non solo, 

questo vuole essere uno stimolo a migliorare. Perché la terra è di tutti, non solo di chi la gestisce.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.