News

Quanto conta oggi la figura paterna, le differenze con il passato

C’era una volta, un tempo in cui la famiglia era strutturata in maniera molto rigida, i ruoli erano standard, così come i canoni e le regole da rispettare. Ad ogni figura era assegnato un compito, una posizione che poteva ricoprire solo ed esclusivamente quella persona. Il padre si occupava, infatti, esclusivamente dell’aspetto economico, la madre della cura della casa e dei figli, i bambini della scuola e del gioco ed i nonni erano un supporto importantissimo nell’accudimento. Ad esempio, se la mamma era intenta ad allattare o a fare le faccende domestiche la nonna cucinava per tutti. Lo stile di vita era senz’altro più semplice, tutto si riduceva a gesti di semplice quotidianità.

Oggi i ruoli non sono più predefiniti, soprattutto grazie all’emancipazione femminile che ha permesso alla donna di affermarsi nella carriera, negli studi, nel lavoro fuori casa. Questo, però, comporta una rivisitazione di quella stabilità data per scontata molti anni fa e un riassortimento dei ruoli. Oggi, sono moltissimi i papa che si sostituiscono con garbo e semplicità alla figura materna o che, per lo meno si alternano a quest’ultima. È così, che l uomo ha imparato ad essere finalmente, nella maggior parte dei casi un dolce e presente papà, a discapito della vecchia figura paterna severa e distaccata.

Il papà oggi, è presente fisicamente fin dalla nascita, non è più un riferimento lontano ma è parte operante della vita del piccolo. Scopre come prendersi cura di lui fin dai primi giorni di vita, come lavarli, come cambiarlo, come coccolarlo. Oggi il papà è finalmente fisico, per il bambino, offrendo la possibilità alla mamma di occuparsi anche di altro. Spesso capita di avere congedi di paternità, in modo tale da poter offrire supporto a casa, alla propria compagna e agli altri figli, dove presenti. Una risorsa importantissima, di cui, chi non ha potuto usufruire lamenta sempre la mancanza. Purtroppo, infatti, i congedi di paternità ancora non sono disponibili per tutti i tipi di lavoratori, ad esempio gli autonomi, le partite Iva, ma sarà una svolta che presto diventerà definitiva perché sempre di più in casa urge la presenza di aiuto. La nostra società è cambiata e così mano a mano, cambiano anche i ruoli.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Antonella Viccaro
1992 diplomata nel 2010 presso il Liceo Pedagogico e delle Scienze Umane di Vairano scalo. Autrice del romanzo " La bambina che ha conosciuto il ferro" 2019.

    Comments are closed.