• Mar. Gen 18th, 2022

Quindicesima giornata del campionato di Serie A

Il punto sulla quindicesima giornata del campionato di Serie A

(Di Genesio Tortolano). La giornata di ieri, è stata densa di anticipi per quanto concerne il quindicesimo turno del campionato di Serie A. Quattro le gare disputate, due vittoria casalinghe, un pareggio ed un successo in trasferta. Per la cronaca, una delle formazioni ad imporsi tra le mura amiche, è stata la compagine viola della Fiorentina, allenata dal rampante Vincenzo Italiano che nel teatro amico dell’Artemio Franchi, ha superato in scioltezza con il secco punteggio di 3 – 1, il team blucerchiato della Sampdoria del vulcanico patron Massimo Ferrero detto il viperetta. In contemporanea al suddetto confronto disputato in Toscana e per l’esattezza nella città del giglio Firenze, terra cara al sommo poeta Dante Alighieri e precisamente alle 18,30, è andato in scena al Gewiss Stadium di Bergamo, il match tra i neroazzurri dell’Atalanta e il club arancioneroverde lagunare del Venezia. La gara non ha avuto storia, vista la netta superiorità tecnico e tattica dei padroni di casa guidati da Giampiero Gasperini, che hanno liquidato gli avversari allenati da Paolo Zanetti con un sonoro 4 – 0. In serata, nel canonico orario delle 20,45, si sono giocati gli altri due confronti in calendario, quello del Marcantonio Bentegodi, tra la formazione gialloblù dell’Hellas Verona del trainer Igor Tudor e il sodalizio rossoblù del Cagliari, presieduto da Tommaso Giulini, conclusosi con uno scialbo 0 – 0 che non modifica essenzialmente la classifica, poichè i padroni di casa scaligeri restano nella loro confort zone, mentre i sardi compiono un misero passettino che non può giovare più di tanto alla loro deficitaria classifica. Per quanto visto in campo, i veronesi avrebbero meritato di più, viste le occasioni da rete sventate dal portiere ospite Radulovic, sostituto di giornata del titolarissimo Cragno, inoltre i veneti hanno un conto in sospeso con la dea bendata, poiche una loro conclusione importante si è stampata sul palo. Nello stesso orario si sono accesi i riflettori sullo stadio Arechi di Salerno, dove si è disputato il confronto tra i granata di Stefano Colantuono e la compagine bianconera della Vecchia Signora, una Juventus perennemente alla ricerca di un impianto di gioco degno di tal nome, nonchè di un’identità tattica, di una migliore qualità e pulizia nella costruzione della manovra. Ad incamerare i tre punti è stata la formazione piemontese di Massimiliano Allegri con il risultato di 0 – 2, un piccolo brodino in attesa di tempi migliori. Nelle file della Salernitana, ha giocato uno spezzone di partita, il centrocampista Andrea Schiavone, un ex, poichè cresciuto fin da bambino e rimasto per tanti anni nel settore giovanile bianconero.

Le partite di oggi alle 18,30 vedono scendere in campo al Giuseppe Meazza di Milano, il team neroazzurro dell’Inter di Simone Inzaghi e quello bianconero dello Spezia allenato dall’ex Thiago Motta. Questa gara, appare dall’esito scontato vista l’enorme differenza di caratura tecnica tra le due squadre, in favore dell’undici meneghino. La gara del Renato Dallara, è in programma nel medesimo orario e vede fronteggiarsi i rossoblù del Bologna opposti ai giallorossi della Roma. I due tecnici, Sinisa Mihajlovic e Josè Mourinho, sono accomunati da un carattere sanguigno e da una stima reciproca, maturata negli anni. La gara si preannuncia vibrante e ricca di spunti, sia tecnici, che tattici. Alle 20,45, il calendario propone un duplice confronto, quello dello Stadio Luigi Ferraris, dove si sfidano il Genova e il Milan, per il tecnico ligure, Andriy Shevchenko è la gara del cuore, un tuffo nel passato visti i suoi trascorsi in casacca rossonera. Inoltre un filo sottile lega ultimamente i rossoblù agli avversari di turno, poichè il nuovo presidente della formazione ligure è il dottor Alberto Zangrillo, medico di fiducia dell’ex presidente del Milan Silvio Berlusconi. Questo incontro, inoltre vede confrontarsi due compagini con obiettivi diametralmente opposti, i padroni di casa cercano punti preziosi per la salvezza, mentre gli ospiti, vogliono proseguire nel loro obiettivo che due o tre stagioni fa appariva una chimera, lo scudetto. In contemporanea, va in scena al Mapei Stadium un interessantissimo Sassuolo – Napoli, con i neroverdi emiliani che si possono considerare una mina vagante del campionato oltre che una vera ammazzagrandi, soprattutto in trasferta dove hanno ottenuto scampi prestigiosi, come quello della Juventus all’Allianz Stadium e del Milan al Meazza, entrambe regolate dagli  con il risultato di 1 – 2.

Per completare il quadro di questo quindicesimo turno, mancano all’appello le due partite in programma domani e precisamente : Torino – Empoli alle 18,30, con i granati di mister Ivan Juric che, dopo il ko contro la Roma, vogliono riscattarsi tra le mura amiche dello stadio Grande Torino, mentre la compagine azzurra dell’Empoli, guidata da Aurelio Andreazzoli, cerca di proseguire il trend positivo, dopo il successo casalingo al Castellani per 2 – 1 nel sentitissimo derby con la Fiorentina. Alla 20,45, si disputa il match dello stadio Olimpico, tra l’aquila biancoceleste della Lazio, presieduta dal bizzoso Claudio Lotito e il sodalizio bianconero friulano dell’Udinese del tecnico Luca Gotti.  La Lazio vuole i tre punti per riscattarsi dopo la scoppola incassata in trasferta allo Stadio Diego Armando Maradona, un 4 – 0 che non ammette discussioni. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale