Dom. Ago 25th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Raviscanina. Mary, la cagnetta “mamma” uccisa da una polpetta avvelenata

2 min read

14591735_10211150079297209_5998199311779570170_n

RAVISCANINA – Ennesimo caso di avvelenamento di un animale domestico da parte di non ben identificati “codardi” (non conosciamo altri termini per definirli) che, probabilmente, stanchi di dover in qualche modo “sopportare” la vicinanza di un animale decidono di liberarsene nel modo più vergognoso.
Teresa Palermo si è sfogata così sulla sua pagian facebook, e noi non possiamo che darle ragione:

[quote]Lei era Mary, una cucciola scampata al destino dell’abbandono in un giorno fortunato in cui ci incrontrammo. Nonostante sia fiera di averle dato una casa,amore e tutto ciò che le era stato negato,non posso non sentirmi in colpa per averla portata a vivere con me in uno dei paesi più incivili che io conosca. Un popolo di invertebrati,capaci SOLO di offrire ad un cane un boccone avvelenato. Gente fine a se stessa (fino al giorno in cui ci incontreremo) che non ha le p**** di parlare con gli umani,che non ha abbastanza ragione da bussare alla nostra porta a rivendicare quell’osso rubato. In fondo avrei capito,solo le ossa possono mangiare,la carne è stata consumata dalla cattiveria,componente principale del DNA di un popolo di falliti. Ora Mary non c’è più,sono rimasti i suoi cuccioli,(che peccato eh che non prendano cibo dalle mani di nessuno??!!) ci sono io,ci siamo noi,pronti a condividere la polpetta avvelenata… Si,Mary non c’è più,uccisa dal vostro animo ignobile e dalla vostra cattiveria,rimane la vergogna di risiedere anagraficamente in un paese di codardi e parassiti che non meritano nemmeno lo scodinzolare di un cane.
Che Dio vi fulmini.[/quote]

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open