NewsNotizie dalla RegionePagina Nazionale

Razzismo in tribunale. La storia dell’avvocato Hillary Sedu

L’avvocato Hillary Sedu vittima di un episodio di razzismo da parte di una giudice onorario. Indignati i cittadini

NAPOLI – È successo ieri quando l’avvocato Sedu del foro degli avvocati di Napoli, si è recato al tribunale per i minorenni dove avrebbe dovuto assistere una cliente e sua figlia.

Fin qui tutto bene ma una volta in aula, una giudice onorario gli chiede di esibire il tesserino. Non contenta e quasi meravigliata dell’esito positivo della sua richiesta, chiede anche al giovane avvocato se è davvero laureato e anche qui ricevendo risposta positiva, sembra non essere convinta.

Secondo alcune indiscrezioni, la giudice si sarebbe poi recata da un collega per chiedere ulteriori informazioni.

Hillary Sedu Razzismo tribunale
l’avv. Hillary Sedu

Una vicenda che ha dell’assurdo e che coinvolge un noto avvocato di colore che si batte da anni per i diritti dei migranti. Sedu è di origini nigeriane, cittadino italiano, arrivato nel casertano quando aveva solo pochi mesi. È un famoso legale e membro del consiglio dell’ordine degli avvocati ma il colore della sua pelle desta, nell’ignoranza di alcune e per fortuna poche persone, incredulità.

A quanto pare la giudice avrebbe fatto queste domande insistenti dinanzi ad altre persone accendendo i riflettori su una piaga dell’ attuale società: il razzismo.

Questo triste episodio, causato da una persona che dovrebbe rappresentare la legge italiana, è alquanto scioccante e privo di ogni sensibilità. L’avvocato Sedu, dal canto suo, è molto rinomato nell’ ambiente e si impegna ogni giorno per evitare che episodi come questo si ripetano nel tempo e creino danni a chi li subisce. Commenta l’accaduto sui social scrivendo: “Non è razzismo, è idiozia”.

Il razzismo nasce ed è generato dall’ignoranza di alcuni individui che non sono capaci di accettare le diversità degli altri: religione, cultura, colore della pelle. Ancora oggi è triste sapere di come il razzismo continui ad espandersi creando delle vere e proprie piaghe nella società nonché delle gravi chiusure mentali.

La notizia dell’accaduto, raccontata proprio dall’avvocato Sedu, sta facendo il giro del web ed è diventata virale indignando anche il popolo del web.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Valentina Pinelli
Classe 86 vive a Vairano Patenora ha collaborato per 10 anni con un quotidiano campano. Ama scrivere romanzi, leggere e stare a contatto con la natura.

    Comments are closed.