• Mar. Mag 17th, 2022

Carlo Ancelotti è il primo allenatore a raggiungere cinque finali di Champions League

Chissà se avrà dormito stanotte. Carlo Ancelotti compie ancora un’impresa straordinaria e scrive un’altra pagina di storia del calcio. Grazie alla vittoria per 3-1 dopo i supplementari del suo Real Madrid sul Manchester City, il tecnico di Reggiolo centra la quinta finale di Champions League della carriera. Nessuno come lui. E adesso Re Carlo V andrà a Parigi per ottenere un altro incredibile record: diventare l’unico allenatore nella storia a vincere 4 Champions League.

Che numeri!

  • Carlo Ancelotti è il primo allenatore a raggiungere cinque finali di Champions League, superando Marcello Lippi, Alex Ferguson e Jürgen Klopp (quattro presenze a testa).
  • Ha vinto la Coppa dei Campioni per due volte da calciatore (entrambe col Milan) e per tre volte da allenatore (due col Milan e una col Real Madrid), stabilendo in quest’ultimo caso un record condiviso coi soli Bob Paisley e Zinédine Zidane; tuttavia Ancelotti è l’unico ad averle vinte con più di una squadra.
  • È l’allenatore ad aver vinto più competizioni UEFA per club, 7 (a pari merito con Giovanni Trapattoni e Alex Ferguson), vinte con Milan, Real Madrid e Juventus.
  • Carlo Ancelotti è l’unico allenatore nella storia del calcio ad aver vinto il titolo nei cinque principali campionati europei (Serie A, Premier League, Bundesliga, Ligue 1 e Primera División).

Le parole di Ancelotti

“I giocatori ci hanno sempre creduto, al Bernabeu basta una scintilla. Siamo una grande squadra e un grande gruppo. Contro il Liverpool sarà una grandissima finale e incerta. Sarà bellissimo essere ancora lì”. Cosi il tecnico italiano a Prime Video. Per il Real Madrid si tratta della diciassettesima finale (13 vinte).

IL TABELLINO

REAL MADRID-MANCHESTER CITY 3-1 dts (and. 3-4)
Real Madrid (4-3-3):
 Courtois 6,5; Carvajal 6,5, Militao 5,5 (10′ sts Vallejo sv), Nacho 6, Mendy 7; Kroos 5,5 (23′ st Rodrygo 9), Casemiro 6 (30′ st Asensio 6), Modric 6 (30′ st Camavinga 7); Valverde 5,5, Benzema 7,5 (14′ pts Ceballos sv), Vinicius 6,5 (10′ sts Vazquez sv). A disp.: Lunin, Fuidias, Alaba, Marcelo, Jovic, Ceballos, Mariano. All.: Ancelotti 7.
Manchester City (4-3-3): Ederson 6; Walker 6,5 (27′ st Zinchenko 5,5), Dias 5, Laporte 5,5, Cancelo 5,5; Bernardo 7, Rodri 6 (9′ pts Sterling 6), De Bruyne 5,5 (27′ st Gundogan 6,5); Mahrez 6,5 (39′ st Fernandinho 5), Jesus 5,5 (33′ st Grealish 4), Foden 5,5. A disp.: Steffen, Carson, Aké, Sterling, Fernandinho, Egan-Riley, Palmer, McAtee, Lavia. All.: Guardiola 5,5.
Arbitro: Orsato (Italia)
Marcatori: 28′ st Mahrez (M), 45′ st Rodrygo (R), 46′ st Rodrygo (R), 5′ pts rig. Benzema (R)
Ammoniti: Modric, Carvajal, Militao, Valverde (R); Laporte, Sterling, Zinchenko (M)
Espulsi: nessuno

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Andrea De Luca

La rassegna

Rispondi