• Lun. Ott 18th, 2021

Recale. 'Città amiche dei Bambini e delle Bambine', Argenziano sottoscrive il manifesto Unicef

DiThomas Scalera

Giu 6, 2017

RECALE. Il candidato a sindaco di Recale Domani Antimo Argenziano ha sottoscritto il manifesto promosso dall’Unicef “Città amiche dei Bambini e delle Bambine”, che mira a promuovere a livello locale la Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. La stipula del protocollo è avvenuta presso la sede provinciale dell’Unicef di via Roma a Caserta.
“I bambini rappresentano il futuro della nostra comunità – ha commentato Argenziano – All’interno del nostro programma diversi sono gli interventi in favore dei più piccoli, dal rilancio della Biblioteca Comunale all’istituzione del Consiglio Comunale dei Bambini. A questo si aggiunga la riqualificazione delle villette comunali, come la piazzetta Padre Pio, quella della zona Macello e quella di via Toscanini. Devono tornare ad essere luoghi di aggregazione dove le mamme di Recale possono portare a giocare i loro figli”.
Con la sottoscrizione dell’accordo l’aspirante fascia tricolore di Recale si è impegnato a percorrere insieme all’Unicef i 9 passi per costruire una città a misura di bambini ed adolescenti, individuati sulla base delle migliori prassi internazionali: promuovere la partecipazione dei bambini e degli adolescenti nelle questioni che li riguardano; assicurare un quadro legislativo a sostegno dei diritti dei bambini e degli adolescenti; sviluppare una strategia per la costruzione di una città a misura di bambini e degli adolescenti; assicurare un meccanismo di coordinamento nel governo locale, che dia priorità ai diritti dei bambini e degli adolescenti; attuare un processo per analizzare e valutare l’impatto di leggi, politiche e prassi sull’infanzia e l’adolescenza; assicurare un bilancio dedicato all’infanzia e all’adolescenza; prevedere un regolare rapporto sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza a livello locale; promuovere un’azione di divulgazione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza rivolta ad adulti e bambini; creare un’istituzione indipendente, un garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru