• Lun. Ott 18th, 2021

Recale. Percorso salute, Argenziano: “Realizzeremo un'area idonea alle attività sportive”

DiThomas Scalera

Giu 5, 2017

RECALE. “Faremo diventare l’area di viale dei Pini e della cosiddetta via degli Atleti un’attrazione per i podisti”. Così Antimo Argenziano, candidato a sindaco di Recale Domani.
“Abbiamo in mente un grande progetto – prosegue l’aspirante fascia tricolore – grazie al quale riqualificheremo il viale che costeggia l’autostrada, prevedendo una pavimentazione più adeguata all’attività sportiva, creando aree dove poter effettuare esercizi a corpo libero con l’installazione di attrezzi ed inserendo lungo il percorso punti di sosta con sedute e fontanine. Alcuni programmi europei prevedono il finanziamento per questo tipo di opere e noi lavoreremo per portare questi fondi a Recale”.
Un progetto ad ampio respiro, dunque, che ben si sposa con un altro punto del programma di Recale Domani, quello riguardante la realizzazione di un percorso naturalistico in località Camposciello per favorire la regimentazione delle acque superficiali ed evitare gli allagamenti “a monte”. “In questo modo prenderemo due piccioni con una fava – conclude Argenziano – Da un lato favoriremo la risoluzione della problematica degli allagamenti e dall’altro daremo ai podisti un polmone verde proprio accanto al percorso salute che intendiamo realizzare”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru