Dom. Ago 25th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Recale. Polizia municipale, videosorveglianza e cultura del bene comune, Argenziano: “La sicurezza del territorio è una priorità”

2 min read

RECALE. “La sicurezza del territorio rappresenta una condizione imprescindibile per migliorare le condizioni di vita dei cittadini”. Il candidato sindaco Antimo Argenziano sceglie di iniziare il dettaglio dell’ampio programma elettorale della lista Recale Domani da un tema delicato come quello del controllo urbano, fattore essenziale per poter programmare lo sviluppo cittadino e la riqualificazione dei beni pubblici.

“La sicurezza di Recale rappresenta una priorità assoluta – spiega Argenziano – Nel giro di tre o quattro anni la città rischia di trovarsi senza vigile urbano per il pensionamento dei due attuali. Noi, già dal 12 giugno, attiveremo contromisure adeguate per affrontare la questione. In primis destineremo i nostri sforzi per trovare le risorse economiche e favorire l’ampliamento organico del comando di polizia municipale. In secondo luogo favoriremo una turnazione tra gli agenti, garantendo la presenza di almeno una pattuglia in strada per il monitoraggio del territorio durante l’arco dell’intera giornata. Infine dedicheremo particolare attenzione al ripristino ed al miglioramento del sistema di videosorveglianza che deve diventare uno strumento concreto nell’azione di presidio cittadino”.

L’attenzione di Argenziano si focalizza sui numerosi atti teppistici che devastano il bene comune. “Quanto accaduto alla scuola Giovanni XXIII solo poche settimane fa deve farci riflettere – prosegue l’aspirante fascia tricolore – Bisogna fare in modo che questi episodi di boria urbana non accadano più. In tal senso è nostra ferma intenzione favorire, insieme con le Parrocchie e le associazioni che operano sul territorio, processi culturali di educazione al bene comune. La valorizzazione del patrimonio pubblico – conclude – rappresenta il migliore strumento di controllo del territorio”.

Potrebbe interessarti

Open