• Dom. Ott 17th, 2021

Reggia di Caserta. "C'è un'area nel parco per arrostire?" le richieste più assurde arrivate alla pagina

DiThomas Scalera

Apr 16, 2017

CASERTA – La pasquetta si avvicina e sale la febbre per la riapertura del monumento nel giorno del Lunedì dell’Angelo. Per quanto questa apertura di Felicori, che ha parlato a tutti attraverso un video che potete vedere qui, sia piaciuta a molti, abbiamo notato, purtroppo, che la sensibilità per l’arte e per i musei resta per molti ancora qualcosa di avulso dalla propria visione dell’esistenza.
L’incapacità di alcuni di comprendere che il Parco della Reggia, sito UNESCO, è parte di un museo e non un’area Picnic, è veramente frustrante.
Abbiamo seguito i commenti e le richieste arrivate sulla pagina ufficiale della Reggia, che è seguita da moltissimi fan, e alcuni ci hanno veramente colpito.
Da quello che si indigna perché, a suo dire, “il Parco non sarebbe un museo”, altri che dicono che a Versailles si può fare il “picnic nel parco” (ASSURDO, siamo alla fiera del sentito dire).
Poi ci sono i “dotti”: “quindi siccome che è un museo la prossima volta che veniamo alla reggia troviamo i giardini tutti ben curati? o vi limitate sempre alla corsia centrale e poi il resto è lasciato all’abbandono?” , quindi un Museo che ha problemi organizzativi dovuti alla congiuntura economica, alla carenza di personale e ad altro deve necessariamente peggiorare la sua situazione perché ancora non riesce a far fronte a tutte le esigenze di manutenzione? Siamo all’assurdo.
Poi c’è la protesta dei casertani: “Per quanto mi riguarda potevate risparmiare di aprire Pasqua e Pasquetta piuttosto di farla diventare una gabbia a pagamento per soli turisti.. va bene monetizzare ma state esagerando, si penalizzano i casertani sopratutto bloccando gli abbonamenti, scelta sbagliata a mio parere vabe.”
Molti casertani non hanno capito che la Reggia non è la loro ma appartiene all’Umanità intera, e questo è un problema culturale che dovrebbe essere affrontato nelle sedi opportune, nelle scuole, negli istituti di formazione. Abbiamo perso la capacità di spiegare al cittadino la differenza tra i giardinetti e un Parco Storico, la differenza tra una piazza e un monumento, la differenza tra un museo e altro.
Rifletteteci, pensate che a Venaria si posano fare Picnic? I romani entrano gratis o con agevolazioni al Colosseo? Nel British Museum si può consumare la colazione al sacco? Tutto ciò è assurdo, ma il campione arriva adesso, il TOP, una persona che non ha capito neanche cosa va a guardare ma che ha come unico obiettivo andarsi ad ubriacare e “arrostire” la carne sulla griglia:

Salve volevo sapere se alinterno della reggia è possibile pranzare con colazione a sacco e se ci sono aree attrezzate per arrostire…


Penso che con questo si possa chiudere, perché, a volte, le bellezze che abbiamo intorno dovremmo meritarcele, invece non è così. Molti di noi non le meritano, per niente.
Viva la Cultura, viva la Reggia.
Buona Pasqua a tutti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru