• Mar. Ott 26th, 2021

Reggia di Caserta. Felicori firma accordo con Piotrovsky a San Pietroburgo: collaborazione con museo Ermitage

DiThomas Scalera

Gen 31, 2017

Mauro Felicori con Michail Piotrovsky.

 
La Reggia di Caserta ha stipulato a San Pietroburgo un accordo di collaborazione con il Museo Statale Ermitage, il prestigioso museo fondato da Caterina la Grande che  custodisce oltre 3 milioni di opere.
A siglare l’accordo, nelle sale del Palazzo d’Inverno sulla Neva, il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori e il Direttore Generale dell’Ermitage Michail Piotrovsky. La comunanza di alcuni interessi e tematiche ha spinto a ricercare una collaborazione reciproca su progetti che verranno definiti da appositi gruppi di lavoro nei prossimi mesi.

Ricerche congiunte e convegni, scambio di informazioni, stage, sviluppo dei sistemi di fruizione dei Beni culturali, restauro e grandi mostre sono tra i possibili campi d’azione del memorandum sottoscritto da Felicori e da Piotrovsky.

Presente alla firma anche Maurizio Cecconi, Segretario Generale di Ermitage Italia che ha collaborato all’intesa che individua in particolare, come tematiche di riflessione e confronto scientifico per possibili esposizioni all’Ermitage o alla Reggia di Caserta:
1) la pittura di paesaggio con i suoi variegati registri iconografi caratteristici delle diverse scuole europee che hanno sviluppato e approfondito la rappresentazione dello scenario naturale, facendo riferimento alla collezione di dipinti del pittore vedutista Jacob Philipp Hackert conservati presso la Reggia di Caserta;
2) la produzione artistica di età contemporanea e quanto in questo ambito è rappresentato dalla Collezione Terrae Motus;
3) il tema delle Corti imperiali, inteso nei suoi diversi aspetti, storici, culturali, artistici e sociali, in riferimento alla vita di Corte nella sua dimensione pubblica e privata.
 
Un importante accordo quindi per il turismo culturale che potrà rilanciare la Reggia di Caserta a livello internazionale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru