Antica Terra di LavoroCronacaNewsPagina Nazionale

Revocato il vitalizio a Nicola Cosentino

Revoca anche per Enrico Cavaliere

L’ex deputato di Forza Italia Nicola Cosentino perde il diritto al vitalizio da ex parlamentare. L’Ufficio di presidenza della Camera ha preso atto della sussistenza delle condizioni, le condanne passate in giudicato, che prevedono la revoca del vitalizio, secondo la norma approvata nella scorsa legislatura.

Oltre a lui, è stato revocato ad Enrico Cavaliere, eletto nella Lega. E’ stato invece deciso di concedere nuovamente il vitalizio a Raffaele Mastrantuono, eletto alla Camera nel Psi, e che è stato riabilitato.

Lo riferiscono alcuni componenti dell’Ufficio di presidenza della Camera.

Nicola Cosentino

Nicola Cosentino

Nicola Cosentino è nato a Casal di Principe il 2 gennaio 1959. È stato eletto deputato con Forza Italia e con Il Popolo della Libertà per quattro legislature consecutive, dal 1996 al 2013.

Cosentino è stato al centro delle polemiche per tanti anni con l’accusa di collusione con la camorra e, in particolare, con il clan dei Casalesi.

Le prime accuse di collusione con la camorra arrivano dopo la pubblicazione su L’Espresso di una dichiarazione del boss pentito Carmine Schiavone, che confermerebbe un patto elettorale siglato con Cosentino. Tali affermazioni sono state successivamente giudicate false dal pubblico ministero Raffaele Cantone, ragione per cui le indagini sono state archiviate.

Nel settembre 2008 venne pubblicamente accusato di aver avuto un ruolo di primo piano nell’ambito del riciclaggio abusivo di rifiuti tossici attraverso la società per lo smaltimento dei rifiuti Eco4, come emerse dalle rivelazioni di Gaetano Vassallo, un imprenditore reo confesso di aver smaltito abusivamente rifiuti tossici in Campania attraverso la corruzione di politici e funzionari.

Il 13 ottobre 2016 la Procura chiede la condanna di Cosentino a 16 anni di reclusione.

Il 16 novembre 2016 il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere condanna Nicola Cosentino a 9 anni di reclusione per concorso esterno in associazione camorristica in quanto ritenuto il referente del Clan dei Casalesi.


Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.