Alto CasertanoEventiNewsRiardo

Riardo. Acceso l’albero di Natale, un omaggio all’azienda Ferrarelle

EVENTI IN EVIDENZA

Iniziata la kermesse natalizia il Natale che vorrei

RIARDO. Sabato 7 dicembre in Via San Leonardo a Riardo la Pro Loco E. De Filippo, alla presenza dei cittadini più curiosi ed emozionati, ha acceso l’albero di Natale, sponsorizzato dall’azienda zootecnica dei fratelli Barbarino e dall’azienda Ferrarelle, con il patrocinio del comune di Riardo.

L’idea di un albero inconfondibilmente riardese è nata dalla volontà di creare un simbolo natalizio, ma che racchiudesse l’amore per il proprio paese e rappresentasse tutti. Un gruppo di volontari della Pro Loco si è messo subito all’opera perchè venisse realizzato nel minor tempo possibile e nel miglior modo possibile. Tutto ciò al fine di rendere omaggio non solo al paese di Riardo, ma anche all’azienda Ferrarelle che sponsorizza il nome rilanciando l’immagine del paese nel mondo e che da qualche anno concorre a promuovere la crescita di un evento che ormai rappresenta un importante appuntamento estivo, ovvero la Sagra al borgo.

La Pro Loco di Riardo è stata ben lieta di invitare le socie della neo associazione Donne come noi, succursale dell’associazione con sede a Capua, nata lo scorso ottobre, ad arricchire l’albero con una simbolica e significativa sfera di natale. L’associazione opera esclusivamente per fini di solidarietà sociale, è impegnata nella ricerca e nella prevenzione sul territorio in relazione a malattie oncologiche attraverso assistenza sociale e psicologica.

La Pro Loco invita tutti al prossimo appuntamento a Riardo ai mercatini di Natale, previsti per il 15 dicembre dalle ore 14.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.