• Mar. Ott 19th, 2021

Riardo. Al via la dodicesima edizione della sagra al borgo

DiThomas Scalera

Lug 15, 2015

11756950_10207401974876241_442687835_o

RIARDO. Sabato 18 e domenica 19 luglio a Riardo si terrà la dodicesima edizione della sagra al borgo. Un percorso suggestivo nei vicoli del centro storico di Riardo fino allo splendido castello. I turisti e i visitatori, durante il tour, potranno degustare prodotti tipici locali, ammirare stand di artigiani locali ed esposizioni artistiche di quadri e fotografie. Sabato è da segnalare la partecipazione straordinaria di Francesco Albanese, attore e regista del film ‘Ci devo pensare’ (prodotto da Run Film) e comico di Made in Sud. Sempre sabato ci sarà un collegamento in diretta con Rai3 mentre domenica con Rai1, ottimo modo per far conoscere i prodotti locali, le usanze e le tradizioni riardesi. In una delle due giornate, inoltre, il regista Luca Gianfrancesco dovrebbe ultimare le riprese del documentario film ‘Terra bruciata’ già girato lo scorso 25 aprile nel centro storico. La sagra al borgo è organizzata dalla Pro Loco ‘Eduardo De Filippo’ con il patrocinio del Comune di Riardo. Negli ultimi tempi il borgo sta ospitando una serie di eventi e di manifestazioni anche grazie ad una sala espositiva completamente ristrutturata e all’accesso ai giardini interni del castello che per molti anni sono stati chiusi. La Pro Loco ‘Eduardo De Filippo’ crede molto nella valorizzazione di un luogo così ricco di fascino e di storia. Il prossimo evento sarà appunto la sagra al borgo che si terrà sabato 18 e domenica 19 luglio.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru