• Dom. Ott 17th, 2021

Riardo. Progetto "Equità e Salute", venerdì 22 gennaio la presentazione in Comune

DiThomas Scalera

Gen 15, 2016
Riardo Piazza_Municipio
RIARDO. Venerdì 22 gennaio, alle ore 10,30, presso la sala consiliare del Comune di Riardo, sarà presentato il progetto “Equità e Salute”. Oltre al Commissario Straordinario dell’ASL Caserta, dottor Gaetano Danzi, al Direttore del Dipartimento di Prevenzione, dottor Consalvo Sperandeo, alla dottoressa Flavia Bergamasco, Responsabile dell’UOSD Educazione alla Salute dell’ASL CE, interverranno il referente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, il Presidente regionale e il delegato Provinciale del CONI, il Presidente dell’associazione Medici Sportivi di caserta, il Presidente della “Juve Caserta Academy” nonché numerosi dirigenti scolastici, docenti e studenti del territorio. Obiettivo generale (di salute) del Progetto è la riduzione delle patologie e disturbi conseguenti ad una cattiva alimentazione ed una scarsa attività fisica. Obiettivi più specifici sono il miglioramento dei comportamenti alimentari (secondo le linee guida INRAN), l’incremento dell’attività fisica, mentre per gli obiettivi intermedi gli studenti di primaria e secondaria di 1° e 2° partecipano ad un percorso educativo curricolare in linea con le indicazioni della ricerca scientifica per la promozione di comportamenti salutari, svolto da insegnanti formati e motivati e sostenuti dal personale dell’ASL. Le scuole migliorano il proprio contesto rendendolo più consone rispetto agli obiettivi del Progetto, i genitori degli studenti ricevono messaggi educativi tramite materiale comunicativo e tramite il coinvolgimento nell’itinerario didattico Il Comune realizza iniziative per rendere più facili le scelte salutari. I giovani, affermano i promotori del Progetto, devono essere aiutati nel divenire consapevoli protagonisti delle proprie scelte alimentari e guidati ad assumere stili di vita più sani e sostenibili. Le problematiche sulle scelte alimentari si registrano in aumento verso strati sempre più giovani di popolazione e ciò dimostra l’urgenza del problema che, comunque, non è di facile e immediata risoluzione, ma che deve essere affrontato e arginato con strategie precise articolate su più livelli , con il contributo e il coinvolgimento dei principali Enti preposti all’educazione e alla formazione dei giovani.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru