• Lun. Ott 25th, 2021
15151008_10209486887603329_897862031_n
Da sinistra: il sindaco di Riardo Nicola D’Ovidio, Antonio D’Agostino, il Prof. Giovanni Cerchia, Melissa Bonafiglia, Cristiano Caiazza e Antonio Peluso

RIARDO. Ieri sera, sabato 19 novembre, si è tenuto un incontro tra i sostenitori del NO in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre. Il convegno, denominato ‘A Difesa della Costituzione’ si è svolto presso il Comune di Riardo. L’incontro si è aperto con i saluti e l’introduzione del sindaco di Riardo Nicola D’Ovidio. Poi ha preso la parola Melissa Bonafiglia dell’Associazione Omnia che ha riassunto in maniera chiara i punti cruciali del referendum. Successivamente si sono alternati gli interventi dell’attivista Antonio D’Agostino e del Prof. Giovanni Cerchia, docente di storia contemporanea. Tra le voci popolari Cristiano Caiazza e Antonio Peluso. Tutti concordano per il NO al referendum costituzionale. Secondo le ragioni degli intervenuti, infatti, il quesito è posto in maniera tale da confondere i cittadini e che questo nasconde molte insidie. Insomma, un NO carico di motivazioni.

15174531_371526126529038_1229216598_n

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru