• Sab. Ott 16th, 2021

Riardo. “Riardo borgo festival”, Mac Saxophone Quartet in concerto

RIARDO. Protagonista del 4° appuntamento del “Riardo Borgo Festival” sarà il gruppo Mac Saxophone Quartet, in programma domani, sabato 30 marzo 2019, alle ore 19:30, presso la sala conferenze dell’Oratorio parrocchiale San Leonardo di Riardo.

È il 2010 quando Stefano Pecci, soprano saxophone, Luis Lanzarini, alto saxophone, Alex Sebastianutto, tenor saxophone e Valentino Funaro, baritone saxophone, dopoprestigiose collaborazioni musicali con artisti famosi, decidono di dar vita ad un loro gruppo: Mac Saxophone Quartet. Una scelta vincente, premiata con numerosi primi premi in Concorsi nazionali ed internazionali. Tante e tutte significative le collaborazioni avviate negli anni con le più importanti orchestre sinfoniche italiane, alternate dall’intensa attività concertistica in Italia e soprattutto all’estero.

Mac Saxophone Quartet è oggi tra i gruppi più apprezzati dal pubblico e dalla critica, grazie ai loro bellissimi lavori discografici – afferma il Direttore artistico del Riardo Borgo Festival, Renato Maffei – tra cui spiccano Faces, Viaje e Zahir”. Nella serata di sabato il gruppo eseguirà per gli appassionati del genere brani di Ros, Rossini, Piazzolla, Galliano, Girotto e Nyman.

News, video e foto sulla pagina Facebook “Riardo Borgo Festival”.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru