Comunicati Stampa

Riardo. “Riardo borgo festival”, nel fine settimana il raduno delle Bande musicali

Sesto appuntamento della kermesse

RIARDO. Il Riardo Borgo Festival ha voluto assegnare il giusto prestigio alla funzione sociale esercitata dalle orchestre di paese. Parliamo delle bande musicali di strumenti a fiato, assai diffuse nell’Italia meridionale, immancabili nelle processioni, feste dei santi patroni e riti civili. Il sesto appuntamento della kermesse prevede infatti il Raduno delle Bande giovanili, in programma sabato 11 maggio in piazza Vittoria, con l’esibizione della Banda musicale di Riardo “Ritmo e Armonia” (nella foto), Direttore Nicola Tartaglia e domenica 12 maggio, inizio alle ore 16:00 con la sfilata delle bande per le strade del centro cittadino e concentrarsi tutte insieme in piazza Vittoria per il gran finale.

Ecco le 6 bande che parteciperanno all’evento: Banda musicale di Cave, in provincia di Roma, diretta dal M° Mario Muraglione. Banda musicale di Anzio, provincia di Roma, diretta dal M° Angelo La Villa. Banda musicale di Mondragone, provincia di Caserta, diretta dal M° Luigi Affinito. Banda musicale Città di Montemaggiore Pietramelara “Giovanni D’Ovidio, provincia di Caserta, diretta dal M° Giovanni De Robbio. Banda musicale di Airola, provincia di Benevento, diretta dal M° Pasquale Napolitano, nonché Presidente dell’ANBIMA regionale. Banda musicale di Riardo, provincia di Caserta, diretta dal M° Nicola Tartaglia, ispiratore dell’evento insieme al Direttore artistico del Riardo Borgo Festival Renato Maffei.

News, video e foto sulla pagina Facebook “Riardo Borgo Festival”.

Leggi anche:

Sessa Aurunca. XXI edizione delle Giornate Nazionali dei Castelli: il Castello Ducale di Sessa Aurunca tra i siti in mostra

Mondragone. Risorse contro le devianze, il bullismo e le radio digitali. E c’è una radio che trova lavoro

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

0 %