CantantiCoronavirusMusicaNewsPagina Nazionalespettacolo

Ripartenza: la musica guarda al futuro

Dopo il COVID-19 tanti concerti già riprogrammati per il 2021

Passata la prima, grande, ondata di Coronavirus, la parola più utilizzata oggi in Italia è “ripartenza”. Si sta cercando un accordo per far ripartire il campionato di calcio. c’è una lenta ripartenza tra le piccole e medie attività commerciali.

Sta ripartendo la politica, anche se a dire di molti politici, loro non si sono mai fermati. Non ripartiranno prima di settembre le scuole e le università.

Se c’è un settore che meglio degli altri si sta organizzando con una ripartenza seria è sicuramente quello della musica. Eppure il comparto è stato sicuramente uno dei più colpiti dalla crisi epidemiologica.

Oltre ad essere stato il primo a dover “chiudere” è stato l’unico a non poter “spostare” tutto il suo operato sul web. E’ impensabile, infatti, immaginare un concerto senza folla o col pubblico che rispetti le attuali misure di distanziamento sociale.

I concerti musicali sono aggregazione, divertimento, socialità, spensieratezza.

Ed allora o si fanno per bene o non si fanno. Per il momento tutti i più grandi artisti hanno sospeso i propri live, anche quelli che hanno venduto centinaia di migliaia di biglietti.

E quasi tutte le più grosse produzioni musicali hanno riprogrammato le performance per il 2021. Con tanto di date certe e di voucher d’ingresso per chi aveva acquistato i biglietti per quest’anno.

È il caso di Gianna Nannini che ha posticipato il suo live previsto il 30 maggio 2020 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze al 29 maggio 2021.

Rinviati al 2021 i tour di Niccolo Fabi, Francesco De Gregori, Cesare Cremonini e Claudio Baglioni. Rinviato all’anno prossimo anche il tour estivo di Vasco Rossi.

L’artista di Zocca ha confermato la partecipazione ai Rock Festival di Roma, Milano, Firenze e Imola per il 2021.

Tutti i concerti del rocker emiliano sono stati spostati esattamente di un anno. Le date, infatti, saranno le stesse identiche previste che erano state annunciate per quest’anno.

Con l’unica differenza che cadranno – si spera – i tristemente famosi Divieti di Assembramento. Difficilissimi da rispettare per circa 400 mila persone – stando ai biglietti venduti fino ad oggi.

E’ della ultima ora la notizia del rinvio di “30 anni in un giorno”. Lo show live di Luciano Ligabue era previsto per il 12 settembre 2020 al Campovolo di Reggio Emilia dove l’artista avrebbe dovuto e voluto festeggiare i suoi primi 30 anni di carriera.

L’evento si terrà, invece, il 19 giugno 2021 e per l’occasione modifica leggermente il titolo in “30 anni in un nuovo giorno”

Una decisione molto sofferta. E’ stato fatto tutto il possibile per tenere lo show a settembre, visto che era stato scelto per inaugurare la Rcf Arena. Uno spazio totalmente nuovo e creato ad hoc per la musica con una capienza di 100.000 spettatori.

Un nuovo concept per la musica dal vivo dove diverse aziende private hanno investito fior di quattrini.

Annullata anche l’esibizione di Paul McCartney a Napoli.

Per il concerto dell’ex Beatle previsto nello splendido scenario di Piazza del Plebiscito il 13 giugno, ci sono però problemi legati al rimborso dei biglietti.

C’è chi ha speso diverse centinaia di euro per assistere alla performance del Baronetto inglese. Ma sembra che l’organizzazione possa (o voglia?) garantire ai possessori solo un voucher di pari importo per assistere però a concerti di altri artisti della stessa produzione. Staremo a vedere come andrà a finire…

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Giuseppe Novi
Direttore dell'Istituto Nazionale Arte Cultura Spettacolo e Direttore Artistico di Eventi di rilevanza nazionale. http://www.inacs.it/direttore-artistico/

Comments are closed.