Roma. Caso Cucchi, chiusa l'indagine per depistaggio: rischiano grosso gli otto carabinieri coinvolti

Rischiano il processo gli otto carabinieri coinvolti per il depistaggio delle indagini ROMA. Falso, favoreggiamento, omessa denuncia e calunnia: sono questi i reati criminali che vengono contestati, a seconda delle singole posizioni, agli otto militari dell’Arma, che si ritrovano ahinoi coinvolti nell’inchiesta giudiziaria legata ai depistaggi sul pestaggio mortale svolto nei riguardi di Stefano Cucchi, il geometra di 32 anni morto il 22 ottobre del 2009 all’ospedale Sandro Pertini, sei giorni dopo essere stato arrestato dai carabinieri per detenzione di sostanze stupefacenti. L’avviso conclusivo delle indagini, รจ un quotidiano atto che precede sempre solitamente la richiesta di rinvio a giudizio, … Leggi tutto Roma. Caso Cucchi, chiusa l'indagine per depistaggio: rischiano grosso gli otto carabinieri coinvolti