• Lun. Mag 16th, 2022

Secondo appuntamento della rassegna ‘Il Teatro è Vita’, organizzata dalla Pro Loco ‘Genius Loci’ di San Potito Sannitico

Sabato 7 Maggio con inizio alle ore 21 si terrà il secondo appuntamento della rassegna ‘Il Teatro è Vita’, organizzata dalla Pro Loco ‘Genius Loci’ di San Potito Sannitico, presieduta da Federica Antonuccio, con il patrocinio dell’amministrazione comunale capitanata dal sindaco Francesco Imperadore, e rappresentata dalla consigliera delegata Laura Feola.

Sulle tavole del Teatro Comunale di Piazza La Pira saranno in scena Antonio D’Avino e Gioia Miale con lo spettacolo ‘Piccoli Crimini Coniugali’. Si tratta di una brillante commedia nera con una suspense sorprendente, un vero divertimento ma anche una spietata riflessione sulla madre di tutte le guerre: quella dentro la coppia. Dopo aver subito un brutto incidente domestico, Lui torna a casa dall’ospedale completamente privo di memoria, ragiona ma non ricorda, non riconosce più neppure la moglie, che tenta di ricostruire la loro vita di coppia, tassello dopo tassello, cercando di oscurarne le ombre.  Via via che si riportano alla luce informazioni dimenticate, si manifestano delle crepe: sono molte le cose che cominciano a non tornare.

In questo giallo coniugale, in cui la verità non è mai ciò che sembra, la memoria, la menzogna e la violenza vengono completamente riviste per assumere dei significati nuovi, inaspettatamente vivificanti.  Schmitt gestisce la scrittura con grazia e freschezza, giocando briosamente tanto col metateatro quanto con oggetti ostici quali “la verità”, “la colpa” e, soprattutto, “l’amore”. Una macchina narrativa pressoché perfetta che svela impietosamente i meccanismi della coppia e i più intimi recessi dell’animo umano.  Piccoli crimini coniugali è un piccolo gioiello che dettaglia l’inabissamento all’inferno di Lei e Lui. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi