campaniaCronacaNapoliNewsNews brevi

San Giorgio A Cremano. Abusi sessuali in stazione, ritorna libero uno dei fermati

Il Riesame ha deciso cosi, non si conoscono i motivi della decisione

SAN GIORGIO A CREMANO. Torna in libertà Alessandro Sbrescia, uno dei tre giovani fermati nell’inchiesta sullo stupro di una 24enne nell’ascensore che si trova all’interno della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli). Lo ha deciso oggi il tribunale del Riesame di Napoli, ottava sezione penale. Non si conoscono ancora le motivazioni della decisione; per gli altri due fermati i giudici del Riesame si pronunceranno la prossima settimana. A denunciare la violenza fu la stessa ragazza, scoperta in lacrime da un passante la sera del 5 marzo su una panchina della stazione di San Giorgio a Cremano. Le indagini della Polizia di Statoi identificarono in poche ore i tre giovani orchi – ripresi dalle telecamera di sorveglianza – che, evidenziarono come la 24enne, venne tenuta con la forza dentro l’ ascensore per poi stuprarla. Per i fermati l’accusa è ancora di violenza sessuale di gruppo: i tre sin da subito hanno ammesso il rapporto sessuale sostenendo però che la 24enne fosse sempre consenziente del rapporto avuto.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.