Alto CasertanoAntica Terra di LavorocampaniaCasertaCronacaNews

Letino. Trovati i due amici in zona, i due per fortuna stanno bene

I due sono stati ritrovati a Letino dai militari dell’Arma dei carabinieri

L’allarme era scattato ieri nella zona del Matese, il maltempo ha fatto temere il peggio

LETINO. Pochi minuti fa le testate giornalistiche hanno battuto la notizia del ritrovamento a Letino dei due cittadini casertani. Alle 10.00 di stamattina i due sono stati ritrovati dai militari dell’Arma dei carabinieri di Piedimonte Matese guidati dal Capitano Baldacci nella zona di Letino.

I due per fortuna stanno bene e finalmente potranno tornare a casa per riabbracciare i familiari che ne avevano denunciato la scomparsa. Avevano purtroppo clamorosamente perso l’orientamento, in una zona tra l’altro priva di segnale telefonico. Si sono riparati alla meno peggio dal forte maltempo e stamattina, alle prime luci dell’alba, hanno iniziato a scendere a valle per chiedere aiuto. Hanno avvisato i soccorsi, appena si sono ritrovati in un luogo coperto da segnale telefonico, ponendo così alla loro tragica fine della loro disavventura.

Per fortuna tutto è filato liscio. I due sono salvi e pronti a far ritorno nelle loro abitazioni per riabbracciare i loro familiari.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.