• Lun. Ott 18th, 2021

Rocca d’Evandro. Termovalorizzatore, il Comune incarica i legali per ottenere il ‘ristoro’

DiThomas Scalera

Feb 22, 2017

Con una recente delibera di Giunta comunale, l’Ente guidato dal primo cittadino Angelo Marrocco ha affidato un incarico legale al fine di vedere riconosciuto il cosiddetto “ristoro” dovuto agli enti locali per i comuni dell’area del termovalorizzatore di San Vittore del Lazio. La Regione Lazio infatti, con la Legge Regionale n° 27/1998, ha regolato la materia dei rifiuti urbani ed ha stabilito l’obbligo a carico dei comuni che conferiscono i rifiuti nei termovalorizzatori di versare al gestore dell’impianto di trattamento e smaltimento dei rifiuti una tariffa a titolo di “ristoro ambientale” che deve essere restituita dallo stesso gestore ai comuni dove ha sede l’impianto. Il Comune di Rocca d’Evandro già nel 2015 ha formulato richiesta nei confronti della ACEA, proprietaria dell’impianto e dell’ A.R.I.A. srl che gestisce lo stesso, ma da allora ancora non è seguita nessuna risposta. L’amministrazione ha così deciso di adire alle vie legali per vedersi riconosciuto un beneficio che le spetta a nome dell’intera collettività.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru