Sab. Ago 24th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Roccamonfina. Anche l’ANPI sarà presente alla commemorazione dei deportati. L’evento il 23 settembre

2 min read

 

In occasione della cerimonia di commemorazione dei circa 1000 deportati del Comune di Roccamonfina durante la Seconda Guerra Mondiale, sarà presente anche una delegazione dell’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, e del Comune di San Giovanni in Persiceto (Bo) in città. Ad annunciarlo sono i volontari del gruppo di lavoro “Una storia da raccontare” che stanno curando la realizzazione dell’evento che si svolgerà il prossimo 23 settembre. La cerimonia si svolge nel giorno in cui a Roccamonfina furono strapparti alle loro famiglie, mogli, fidanzate, tanti giovani e meno giovani roccani da parte delle truppe nazifasciste. Caricati come bestie sui treni per essere spediti nei campi di concentramento, in una tappa in quel di Bologna, precisamente a San Giovanni in Persiceto, molti furono aiutati dalla popolazione locale che cercò di alleviarne le sofferenze. In ricordo di quel fatto storico, ampiamente documenato proprio in questi mesi grazie al lavoro di raccolta e catalogazione dei giovani volontari roccani, tra i due comuni si procederà alla realizzazione di un “gemellaggio”. Oltre alla presenza di una delegazione dell’ANPI è infatti prevista anche la rappresentanza del Comune di San Giovanni in Persiceto. La cerimonia prevede la celebrazione della Santa Messa in ricordo dei deportati presso la Collegiata di Santa Maria Maggiore in piazza Nicola Amore e successivamente la commemorazione, alla presenza delle massime autorità civili e miltari, presso il Monumento ai Caduti sempre in piazza Amore. Seguirà un rinfresco per i presenti.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti

Open