Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Roccamonfina. Drammatico incidente tra motociclisti: uno è grave. Polemica sui controlli

2 min read

Un gravissimo incidente si è verificato nel pomeriggio di ieri in località Monte La Frascara, nei pressi della frazione Fontanafredda, che ha visto coinvoloi due motociclisti di Galluccio e Mignano Montelungo. Gli appassionati delle due ruote, specialità cross, erano con amici in quella località quando è accaduto l’irreparabile. Mario Delle Donne, originario di Galluccio, e Michele Corvese, di Mignano Montelungo, si sono scontrati. Gli amici hanno subito allertato il 118 ed i Carabinieri che sono intervenuti immediatamente sul posto. Dopo i primissi accertamenti al San Rocco di Sessa Aurunca i due sono stati trasferiti in altri ospedali. Gravissime le condizioni di Delle Donne che è stato immediatamente ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Caserta, serie ma non gravi quelle di Corvese ricoverato a Pineta Grande in Castelvolturno. L’accaduto riapre una forte polemica in merito ai controlli circa la pratica di questi sport nel territorio del Parco Regionale. Infatti la pratica di queste attività è categoricamente vietata dai regolamenti dell’Ente Parco “Roccamonfina – Foce Garigliano”. Nessuno però riesce a far rispettare tali norme. Le poche Forze dell’ordine non riescono a reprimere il fenomeno visto che episodi del genere non sono nuovi alle cronache locali, nè il Parco ha in dotazione delle “Guardie Ambientali” che possano fungere da deterrente. Pochi mesi fa fu addirittura sequestrata in un blitz dell’Arma una pista da cross abusiva a confine tra il comune di Sessa Aurunca e Roccamonfina. Insomma sul fenomeno andrebbe seriamente fatta una riflessione da parte delle Istituzioni chiamate in causa. Il drammatico incidente di ieri che vede i pericolo di vita uno dei coinvolti deve assolutamente svegliare le coscienze di chi deve esercitare le proprie responsabilità e far rispettare le regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open