• Mar. Ott 19th, 2021

Roccamonfina. Furti alla frazione Garofali, i cittadini esasperati chiedono maggiori controlli

DiThomas Scalera

Gen 11, 2018

 

Nuova ondata di furti nel comune vulcanico. Stavolta ad essere presa di mira dai ladri è stata la frazione Garofali. La scorsa notte dei malviventi si sono introdotti in alcune abitazioni della frazione portando via decespugliatori ed altre attrezzature solitamente utilizzate per i lavori in campagna. I malviventi hanno agito di notte senza essere scoperti. Le forze dell’ordine stanno indagando per risalire agli autori dei furti ma i cittadini sono ormai esasperati. Da diverso tempo i roccani sono oggetto di razzie e si sentono impotenti dinanzi a tale fenomeno. C’è chi invoca delle ronde come accaduto recentemente in altri comuni limitrofi, chi dei sistemi di videosorveglianza in grado almeno di individuare più facilmente i malfattori, e chi sostiene la necessità di incrementare notevolmente il monitoraggio del territorio da parte di Carabinieri e Polizia. Se il tema delle ronde può considerarsi “extrema ratio”, qualora si dovessero verificare episodi molto gravi, è soprattutto circa la videosorveglianza ed i maggiori controlli che la comunità sollecita le istituzioni locali, in primis l’amministrazione comunale, ad adottare dei provvedimenti. Al fine di poter richiedere una maggiore presenza di forze dell’ordine sul territorio è altresì importante denunciare gli episodi di furti o anche solo segnalare anomalie alla locale stazione dei Carabinieri. Solo in presenza di un conclamato allarme giustificato da un congruo numero di denunce, i vertici dell’Arma e altre forze dell’ordine, d’intesa con Prefettura e Questura, possono disporre l’incremento delle forze dispiegate nel territorio dell’Alto casertano. Intanto circa i controlli si auspicano celeri sollecitazioni da parte delle Autorità locali.

 

LEGGI ANCHE:

Roccamonfina – L’odissea di un cittadino: infiltrazioni e rischio crolli. Il Comune non interviene da 10 anni. Il caso

Conca della Campania. Presto il parcheggio in località Vezzara, il progetto

 

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru