• Sab. Ott 23rd, 2021

Si svolgerà giovedì 28 aprile a partire dalle ore 20:00, in prima convocazione (la seconda è fissata eventualmente il 30 aprile sempre alle ore 20:00), presso il Municipio sito in piazza Nicola Amore il Consiglio Comunale. Molto importanti gli argomenti all’ordine del giorno. Infatti oltre all’approvazione dei verbali della precedente seduta, l’assise si occuperà delle tariffe delle tasse locali. In particolar modo maggioranza ed opposizione si confronteranno in merito: – all’esercizio finanziario 2016, addizionale comunale I.R.P.E.F.; – imposta municipale propria (IMU)- determinazione delle aliquote e detrazioni d’imposta per l’anno 2016; – aliquote per il tributo dei servizi indivisibili (TASI); – Tassa sui rifiuti (TARI): approvazione piano TARI e tariffe per l’anno 2016. La condizione di dissesto finanziario nella quale versa ormai da un decennio l’Ente locale, ha visto negli anni un notevole incremento delle tariffe delle tasse e dei tributi da versare al Comune (una parte consistente va sempre allo Stato).Roccamonfina, Municipio L’auspicio è che l’amministrazione Montefusco riesca a calmierare le tariffe, in particolar modo quelle della tassa sui rifiuti visto che da anni si effettua regolarmente la raccolta differenziata con ottime percentuali rispetto alla media provinciale. I cittadini roccani già pesantemente colpiti dalla crisi economica (alla quale si è aggiunta la crisi del comparto castanicolo, fonte primaria dell’economia locale) sono stanchi di essere “vessati” da balzelli vari tra l’altro ricevendo troppo spesso in cambio servizi pessimi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru