Alto CasertanoCoronavirusCronacaNewsRoccamonfina

Roccamonfina. Nessun caso Covid, preoccupa Conca della Campania

Il mini focolaio concano vede nuovi contagi nei comuni limitrofi

Montefusco, massima attenzione e test rapidi mirati per monitorare turisti ed extracomunitari

ROCCAMONFINA/CONCA/TEANO – Nessun caso accertato di Coronavirus a Roccamonfina. A seguito delle notizie allarmanti che giungono dal vicino comune di Conca della Campania da ieri circolava voce di due potenziali contagi in una frazione del Comune vulcanico.

Sia da parte dell’Asl che da parte dell’Amministrazione comunale al momento viene smentita ogni voce di contagi nel comune vulcanico. C’è però la consapevolezza che il rischio può essere concreto anche nel comune montano per via dell’arrivo di turisti e della presenza di lavoratori extracomunitari (non sempre in regola con la legge). “Al momento non ci sono casi di positività al Covid nel nostro comune – dichiara il sindaco Carlo Montefusco -.

Tutti i test sin qui eseguiti sono tutti risultati negativi. Il nostro Comune resta uno dei pochi comuni della Provincia di Caserta realmente ‘Covid Free‘. Continueremo sulla strada della prevenzione, della cautela e della massima prudenza come abbiamo fatto sin qui, per non vanificare tutti gli sforzi fatti”. In particolare proseguirà il monitoraggio e l’esecuzione, su base volontaria, dei test rapidi soprattutto nei confronti dei turisti che in questo periodo hanno deciso di trascorrere qualche settimana di relax nel comune vulcanico e dei lavoratori stranieri presenti sul territorio comunale.

Il sindaco di Roccamonfina Carlo Montefusco

“Tutte le persone provenienti dai Paesi extra Schengen verranno sottoposti a screening con test per la diagnosi Covid e sorveglianza sanitaria – si legge in una nota pubblicata nei giorni scorsi dall’Amministrazione –. La misura si applicherà anche per tutti cittadini provenienti da Paesi dell’UE individuati dal ministero nella ‘lista verde’, che si possono muovere liberamente dal 1° luglio.

I cittadini europei provenienti dalle zone rosse potranno entrare a Roccamonfina solo e soltanto per comprovate esigenze lavorative e assoluta urgenza”. Certamente è il tema dei controlli sul rispetto delle norme di distanziamento sociale e dell’uso della mascherina che torna alla ribalta. Bisognerà intensificare i controlli nuovamente per fare in modo che i cittadini rispettino davvero fino in fondo le regole. Preoccupano intanto i casi di contagio nel comune di Conca della Campania.

Dopo l’ormai noto caso della badante risultata positiva al Coronavirus si è creato un vero e proprio mini-focolaio (con i primissimi casi nella frazione Cave, dove la badante lavorava, e con due persone che con lei sono venute in contatto: un signore di Presenzano e un Carabiniere in servizio a Pietramelara). Al momento ci sono 7 persone positive al Covid e complessivamente 22 persone in isolamento. Si è in attesa degli esiti di ulteriori tamponi su altri cittadini concani, esiti che dovrebbero arrivare in serata.

Se il numero di contagiati dovesse ulteriormente salire non si esclude la possibilità che possa essere dichiarata la Zona Rossa. “Stiamo monitorando in modo assiduo la situazione in collaborazione con le autorità competenti – ha comunicato in una nota il sindaco di Conca della Campania David Simone -.Ribadisco la necessità di garantire il distanziamento sociale e utilizzare la mascherina secondo le modalità previste dalla normativa vigente.

Il sindaco di Conca della Campania David Simone

Il popolo di Conca della Campania vincerà anche questa battaglia. Uniti ce la faremo”. Sempre riconducibile ai casi di Conca della Campania anche il caso di positività che si è registrato nel comune di Teano. A darne comunicazione ufficiale è stato il sindaco Dino D’Andrea via social: “Con tanto dispiacere vi comunico che nel nostro Comune abbiamo un caso positivo al Covid.

La sig.ra sta bene, purtroppo ha avuto contatti con i casi positivi del comune di Conca; Lei è in isolamento preventivo da sei giorni e non ha avuto contatti significativi con i nostri concittadini. Prudenzialmente eseguiremo kit e tamponi a tutti i suoi contatti, anche solo sporadici”. Inoltre due ragazzi di Marzano Appio si trovano in isolamento fiduciario poichè venuti in contatto con un ragazzo sempre di Conca della Campania.

Il sindaco di Teano Dino D’Andrea

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intanto ha lanciato un appello ai sindaci Campani affinchè facciano rispettare le regole, soprattutto presso gli esercizi commerciali. “Faccio un appello ai sindaci: bisogna mandare i vigili urbani a chiudere i negozi nei quali si trovano commessi o clienti privi di mascherina – ha dichiarato il Governatore –. Non è piu tempo di sottovalutazioni. Ci sono giovani che pensano che il problema non esista più. Questa è una posizione irresponsabile. Si può convivere con il virus, ma occorre senso di responsabilità da parte di tutti”.

Coronavirus, il punto della situazione con la stampa

🔴 #CORONAVIRUS, faccio un appello ai sindaci: bisogna mandare i vigili urbani a chiudere i negozi nei quali si trovano commessi o clienti privi di mascherina. Non è piu tempo di sottovalutazioni. Ci sono giovani che pensano che il problema non esista più. Questa è una posizione irresponsabile. Si può convivere con il virus, ma occorre senso di responsabilità da parte di tutti.

Gepostet von Vincenzo De Luca am Dienstag, 21. Juli 2020
Il video appello del Presidente Vincenzo De Luca

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
1
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.