• Mar. Ott 19th, 2021

Roccamonfina – "RoccaJazz", grande attesa per il concerto di Daniele Sepe. L'evento il 21 agosto

DiThomas Scalera

Ago 18, 2016

Cresce l’attesa per la terza edizione del “RoccaJazz” che si svolgerà domenica 21 luglio a partire dalle ore 20:30 presso Piazza Mercato a Roccamonfina. Ideato e promosso dall’associazione “Roccamonfina Jazz”, la manifestazione vuole promuovere la musica jazz nel territorio. Tra i curatori e ideatori il bravissimo chitarrista jazz roccano Michele Zannini. Quest’anno l’evento, ad ingresso libero, prevede dalle ore 20:30 una mostra fotografica e una mostra di pittura con sottofondo djset. Dalle ore 21:30 poi il grande concerto di Daniele Sepe&Rote Jazz Fraktion.
download17987-1
Il musicista napoletano, diplomato in flauto al conservatorio di San Pietro a Maiella, ha avuto una carriera artistica di primo piano. Dai primi passi con i Zezi, gruppo musicale operai di Pomigliano d’Arco, ai primi album e collaborazioni come quella con i 99 Posse per il noto album “Curre curre guagliò” fino alla consacrazione definitiva con l’album “Vite perdite”. Poi ancora collaborazioni con Teresa De Sio e Vinicio Capossela. Tra gli album principali spiccano “Spiritus Mundi”, “Viaggi fuori dai paraggi”, “Senza Filtro”, “Anime Candide”, “Una banda di Pezzenti”, “Suonarne 1 per educarne 100”, fino al recente “In vino veritas”.
FB_IMG_1471529875844FB_IMG_1471529763383
La sua musica non è etichettabile, è eclettica e spazia tra folk, world music, jazz, reggae, rock, fusion, blues e musica classica. Inoltre è partita una interessante collaborazione tra Sepe e Stefano Bollani
Stefano_Bollani_1
che promette grandi sorprese per gli amanti della musica, quella jazz in particolare. Per ulteriori informazioni in merito all’evento è possibile consultare la pagina Facebook “RoccaJazz2016 – terza edizione”. Un appuntamento assolutamente da non perdere.
rotazione_flash

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru