• Mer. Ott 20th, 2021

Un primo cittadino “raggiante” commenta positivamente l’esito della Sagra della castagna, ribattezzata “Mese della castagna e del fungo porcino”, che si è conclusa ieri 1° novembre dopo aver preso il via lo scorso 8 ottobre. Il sindaco di Roccamonfina Carlo Montefusco è molto soddisfatto: “E’ una scommessa vinta. Dopo tanto scetticismo e ironie le famigerate casette sono arrivate grazie ad un finanziamento regionale e sono state utilizzate per una manifestazioine che ha avuto un successo enorme”. La Sagra ha visto un boom di presenze per il territorio vulcanico come non si vedeva da anni. Migliaia le persone che hano visitato gli stand allestiti in piazza Nicola Amore durante gli scorsi fine settimana provenienti da ogni parte della Campania e d’Italia. Le strutture ricettive e gli operatori della ristorazione, le attività commerciali hanno fatto registarre il tutto esaurito in tutti i weekend della manifestazione. Insomma una “vetrina” importantissima per il territorio.

montefusco

“Il mio grande ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita di un evento così significativo ed importante per la nostra comunità – dichiara Montefusco. Alla Pro-Loco guidata dal presidente Franco Picaro, agli assessori ed amministratori coinvolti, a tutti i collaboratori, a tutti i roccani va il mio infinito grazie. Voglio però ringraziare in modo particolare le migliaia di persone che hanno deciso di visitare il nostro comune, di partecipare alla Sagra godendone le meraviglie. Sono certo che abbiamo lasciato in loro un ottimo ricordo e magari così facendo torneranno presto trovarci”. Una manifestazione pubblicizzata in grande stile che ha visto un notevole sforzo organizzativo che è stato indubbiamente ripagato. “L’appuntamento è per il prossimo anno che vedrà una maggiore vigilanza del territorio durante il periodo della rassegna– conclude Montefusco. Certamente ci auguriamo di poter fare ancora meglio e questo sarà possibile se saremo tutti uniti”. Intanto Roccamonfina vedrà presto nuove iniziative. A dicembre infatti si terrà il primo “Mercatino di Natale” con piazza Nicola Amore ancora protagonista e intanto si pensa già ad un’altra grande manifestazione legata stavolta ai vini e alle aziende vitivinicole del territorio.

rotazione_flash

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru