• Lun. Ott 18th, 2021

La manifestazione della Sagra della Castagna sta riservando tante sorprese ai visitatori

Ultimo weekend all’insegna della comicità e delle prelibatezze del territorio vulcanico

ROCCAMONFINA – La Sagra della Castagna e del fungo porcino sta macinando record su record. Anche quest’anno infatti la cittadina dell’Alto casertano è stata letteralmente presa d’assalto dai visitatori

che nei weekend del mese di ottobre hanno partecipato alla 43^ edizione dell’evento. Tra gli stand allestiti in piazza Nicola Amore, si è riversata una moltitudine di persone provenienti da ogni parte d’Italia.

L’evento promosso dall’Associazione Pro-Loco, retta dal presidente Bartolomeo Petrillo, con il patrocinio dell’Ente Comune di Roccamonfina guidato dal sindaco Carlo Montefusco, dalla Comunità Montana “Monte Santa Croce”,

il “Vrolaro” più grande del Mondo entrato lo scorso anno nel Guinness Wolrd Record

dall’Ente Parco Regionale “Roccamonfina – Foce del Garigliano”, dalla Camera di Commercio di Caserta e dalla Regione Campania (il Governatore Vincenzo De Luca ha fatto tappa in città domenica scorsa), è ormai diventato un evento di portata nazionale e non più locale.

Con la media di 30mila visite a weekend, la Sagra della Castagna e del fungo porcino di Roccamonfina è uno degli appuntamenti autunnali imperdibili per gli amanti del frutto bruno e delle altre numerose prelibatezze del territorio.

Presso gli stand allestiti nelle caratteristiche casette in legno è possibile degustare prodotti tipici a base di castagne e funghi porcini, bere gli ottimi vini locali ed assaggiare prelibati formaggi e tanti altri prodotti

come il miele di grande qualità che si produce nell’areale dell’antico vulcano spento. Dopo il Guinnes dei Primati raggiunto lo scorso anno grazie al “Vrolaro” più grande del Mondo, quest’anno la novità principale

Roccamonfina – Piazza Nicola Amore stracolma di visitatori

dell’evento è costituita dal Campianto degli Artisti del Legno – Wood Carving. Artisti provenienti dall’Italia e dall’estero si stanno cimentando infatti nella realizzazione di splendide statue lignee in piazza Nicola Amore. Sotto i colpi di motoseghe ed attrezzi da intaglio, gli artisti danno luogo

a meravigliose sculture in legno davanti agli occhi estasiati dei presenti. Alcune delle statue realizzate saranno poi donate alla città. Dopo l’avvio del torneo lo scorso fine settimana, sabato 26 e domenica 27 si terranno le ultime realizzazioni con la decretazione del vincitore.

L’ultimo weekend della Sagra si preannuncia ancora ricco di tante altre sorprese: comici, spettacoli e tanta musica. Si comincerà sabato mattina, 26 ottobre, a partire dalle ore 10:00 con lo spettacolo del trio di comici Maria Mazza, Gianluca Impastato e Dario Cassini che saranno dei veri e propri mattatori dell’evento.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18:00 presso il “Roccamonfina Palace Hotel” si terrà il convegno denominato “Borghi della Natura” al quale interverranno tra gli altri, Nadia Verdile che discuterà del tema “Funghi e castagne. L’oro bruno di Roccamonfina”, e Renato Calce che invece parlerà del tema “I veri ostacoli alla creazione degli Stati Uniti d’Europa”.

Le nostre interviste realizzate alla Sagra www.v-news.it

Alle ore 20:00 in piazza Nicola Amore ci sarà il concerto di musica popolare “Popolare Songo” Suoni e Ritmi del Sud. Infine domenica 27 ottobre gran finale. Al mattino terranno banco ancora i comici Maria Mazza, Gianluca Impastato e Dario Cassini con il loro spettacolo.

Nel pomeriggio a partire dalle ore 16:00 presso il Municipio sito in piazza Amore, i presenti potranno visitare la mostra fotografica “Presenze, l’altro e l’altrove” allestita da Gianni Cianci. Alle ore 20:00 ci sarà poi lo spettacolo musicale dei “Balalaika70” con a seguire lo spettacolo del noto comico romano Enzo Salvi, meglio conosciuto come “Er Cipolla“, uno dei suoi personaggi più divertenti.

La locandina dell’evento

Grande il dispiegamento delle forze dell’ordine, di volontari e di personale sanitario nel territorio per garantire sicurezza ed assistenza alle migliaia di turisti ed ai residenti. Particolare attenzione sarà riposta nel weekend alla regolare circolazione stradale dei veicoli considerata

l’elevata congestione delle strade provinciali e comunali che consentono di raggiungere Roccamonfina. Per ogni ulteriore informazione in merito alla Sagra della Castagna è possibile contattare l’associazione Pro-Loco (la sede sarà sempre aperta durante l’evento) oppure visitare la pagina Facebook “Sagra della Castagna e del Fungo Porcino di Roccamonfina”.

Il programma completo della manifestazione

LEGGI ANCHE:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Vincenzo Mario

Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,