• Mer. Ott 27th, 2021

Roccarainola. Coltivava 20 piante di cannabis nel suo terreno: arrestato pensionato

DiThomas Scalera

Nov 10, 2016

10-11-2016-marijuana-a-km-zero-1-500x298

ROCCARAINOLA. Un 73enne di Roccarainola, in provincia di Napoli, nel suo terreno in località Santa Lucia, accessibile dopo aver lasciato l’auto e percorso una lunga stradina sterrata, aveva realizzato una piantagione di marijuana, un sistema di irrigazione e un laboratorio per l’essiccazione e il confezionamento dello stupefacente.
Innaffiava le piante attingendo l’acqua dal pozzo a cui aveva accesso, poi in un prefabbricato collocato nel fondo aveva allestito un vero e proprio laboratorio: lasciava le piante ad essiccare tra due vecchie reti per materassi, che le trattenevano dal vento e le schiacciavano. Su alcune mensole trovati anche i semi da piantare.
Nel terreno, i carabinieri della stazione di Somma Vesuviana hanno rinvenuto 20 piante di cannabis alte mediamente 1,60 m, per un peso complessivo di 95 kg. In casa c’erano altri 5 chili e mezzo circa di marijuana già confezionata in dosi e un fucile detenuto illegalmente.
I carabinieri hanno tratto in arresto il 73enne pensionato del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine, che risponderà di coltivazione illecita e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di arma da sparo.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto ai enne di domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru