• Lun. Ott 25th, 2021

Roccaromana. ‘Andiamo a mietere il grano’: una iniziativa per tutelare le tradizioni di un tempo

DiThomas Scalera

Lug 29, 2015
Campo di grano a Roccaromana
Campo di grano a Roccaromana

ROCCAROMANA. L’associazione “C’era una volta” organizza la seconda edizione di ‘Andiamo a mietere il grano’. La manifestazione, con il patrocinio del Comune di Roccaromana, consiste in un viaggio nel rievocare le pratiche della mietitura e della trebbiatura nei campi, tipiche della tradizione rurale. Inoltre, si riscopriranno i sapori dei cibi contadini di un tempo, consumati proprio in occasione della raccolta del grano. Il tutto si svolgerà in una suggestiva cornice nel corso di tre serate, dal 31 luglio al 2 agosto, nella piccola frazione di Santa Croce, in via Sapienza. Alle ore 19, oltre alla rievocazione della trebbiatura, ci sarà una esposizione di macchine agricole e trattori sia d’epoca che moderni. Alle ore 20.30, invece, negli stand gastronomici, si potranno assaporare le pietanze contadine di una volta, preparate con maestria dallo chef Girolamo Di Fusco. Le serate saranno allietate dalla musica di gruppi popolari. L’associazione “C’era una volta” nasce con lo scopo di tutelare e ravvivare le tradizioni e i ricordi di un tempo, ormai lontano dall’immaginario dei giovani d’oggi. Allo stesso tempo vuole fortemente riportare con la mente e col cuore gli anziani alla loro migliore gioventù.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru