• Mar. Ott 19th, 2021

Roccaromana. Via Francigena, approvato il percorso campano. De Simone soddisfatta

Foto: Pquadro Fotografi

ROCCAROMANA. Con Deliberazione n. 17 del 22 gennaio 2019,

la Regione ha approvato il percorso campano della Via Francigena con l’elenco dei comuni interessati dal tracciato.

L’impegno e la sollecitudine attivata anche dal Comune di Roccaromana nelle progettazioni realizzate come capofila di un territorio più ampio ha avuto esito positivo. Con questo riconoscimento il territorio sarà obiettivo di ulteriori risorse finanziarie per poter creare strutture ed infrastrutture per promuovere la zona dal punto di vista turistico e per accogliere i pellegrini. Anna De Simone, sindaco di Roccaromana, è soddisfatta del risultato ottenuto: “Il progetto sul territorio e il sollecito a questa iniziativa sul nostro territorio è stato portato avanti e fortemente dal Comune di Roccaromana come capofila di un progetto dedicato al percorso Francigeno già dal 2013. Merito sicuramente indiscutibile va all’avv. Domenico Caiazza che ha curato tutto il nostro percorso”.

Anna De Simone

La Via Francigena

La Via Francigena, anticamente chiamata “Via Francesca” o “Romea”, è tra i più antichi itinerari della cultura storica e religiosa euro-mediterranea che collega Canterbury a Gerusalemme, costituendo un “ponte di cultura” che supera in lunghezza i 2.500 chilometri poiché congiunge Europa del Nord ed Europa Mediterranea, Europa Balcanica e Medio-Oriente con un percorso che attraversa Inghilterra, Francia, Svizzera, Italia, Città del Vaticano per raggiungere Gerusalemme attraverso la Grecia, la Turchia, la Siria, il Libano e Israele;
La Via Francigena è stata riconosciuta fin dal 1994 quale “Grande Itinerario del Consiglio Culturale d’Europa”, individuando nel viaggio effettuato dall’Arcivescovo Sigerìco intorno al 990 il percorso ufficiale.

Articolo correlato:

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru