• Mar. Ott 26th, 2021

Roma. ANCI: visite guidate nei Comuni della Provincia di Caserta, dall’Abruzzo e dal Molise. Siglato l’accordo

Gianluigi Santillo

ROMA. “Col presente protocollo sottoscritto a Roma, presso la sede nazionale ANCI, il 21 marzo 2019 –  si legge –

L’ AREA DEL CASERTANO, rappresentata DALLA PROVINCIA DI CASERTA, (di cui il Dott. Gianluigi Santillo é delegato) e/o DALLA PRO LOCO DI CALVI RISORTA (di cui la Dott. ssa Antonella Ferraro è presidente),

L’ASSOCIAZIONE  (SOCIOLOGICA)  PER LA RICERCA  ED AZIONE  (Ricercazione), rappresentata dal Dott. Orazio Di Stefano, Presidente,

L’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DEL MOLISE, rappresentato dalla Dott.ssa Anna Paola Sabatini, Direttore,

L’AREA UMBRA, rappresentata dalla GUARDIA NAZIONALE AMBIENTALE, (di cui il Dott. Alberto Raggi è Presidente),

LA PROVINCIA DI BENEVENTO, rappresenta dal Dott. Antonio Di Maria, Presidente, IL PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE, rappresentato dal Dott. Antonio Carrara,  Presidente,

IL COMUNE  DI SETTEFRATI,  RICADENTE  NELLA  PARTE  LAZIALE  DEL  PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE (PNALM), rappresentato dal Dott. Riccardo Frattaroli, Sindaco,

IL COMUNE DI SANT’AGATA  DI ESARO, RICADENTE NELLA PARTE CALABRESE DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO, rappresentato dal Dott. Luca Branda, Sindaco,

L’ ASSOCIAZIONE AMBIENTEVIVO, rappresentata dal Dott. Marino Fiasella, Presidente, è vigente in Abruzzo e Molise un Protocollo d’intesa , per mezzo del quale i Comuni associati all’ Anci si aprono alle scuole ed ospitano studenti, anche con l’obiettivo di poter sviluppare  le capacità di accoglienza  in prospettiva di più ampie potenzialità turistiche ;

molte delle scuole abruzzesi e molisane stanno sviluppando rapporti con il territorio, la qual cosa offre alla personalità degli studenti una formazione più completa ed attinente al vissuto   reale  degli  stessi,  come  auspicato   nel  Protocollo  dagli  UFFICI  SCOLASTICI REGIONALI DI ABRUZZO  E MOLISE, qui riconfermato ,

L’ASSOCIAZIONE (SOCIOLOGICA) PER LA RICERCA ED AZIONE (Ricercazione), in qualità di Ente coordinatore, è disponibile a proseguire, in maniera più allargata, quanto sta già facendo  in Abruzzo  e Molise, coordinando  l’organizzazione  di eventuali visite guidate nelle località che aderiranno alle richieste delle Province Benevento e o di Caserta (o Pro Loco di Calvi Risorta), del Comune di Settefrati  (parte   parte laziale del PNALM) , del Comune di Sant’ Agata di Esaro (parte  parte calabrese del Parco del Pollino), dell’ Associazione nazionale Ambientevivo, dell’ Associazione Guardia Ambientale, tanto sopra premesso è considerato ,  si stipula e conviene quanto segue:

L’AREA DEL CASERTANO (COME SOPRA  RAPPRESENTATA), LA PROVINCIA DI BENEVENTO , IL PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE, IL COMUNE DI SETTEFRATI (RICADENTE NELLA PARTE LAZIALE  DEL PARCO  NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE – PNALM), IL COMUNE DI SANT’ AGATA DI ESARO (RICADENTE NELLA PARTE CALABRESE DEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO),

LA ASSOCIAZIONE AMBIENTEVIVO,  L’ ASSOCIAZIONE  GUARDIA AMBIENTALE si impegnano a richiedere ai Comuni dei Comprensori in cui operano la disponibilità ad accogliere studenti delle scuole abruzzesi e molisane, che vogliano visitarli e farli diventare oggetto di studio e ricerca. In concreto l’impegno consiste nella trasmissione ai Comuni dell’allegata scheda, su cui saranno indicati i posti da visitare (e gli eventuali costi, con gratuità e/o riduzione che tengano conto della valenza sociale e di sviluppo economico offerta dalla presente convenzione).

Faremo con tenacia e convinzione la nostra parte, mettendo in campo tutti i mezzi e gli strumenti possibili – ha dichiarato il Consigliere provinciale Gianluigi Santillo Delegato in rappresentanza della Provincia di Caserta –  per cogliere nel migliore dei modi questa grande opportunità di crescita, scoperta e valorizzazione dei nostri meravigliosi territori e delle nostre bellezze storico-culturali ed ambientali.”

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru