• Mer. Feb 1st, 2023

Attesa la conferenza stampa del presidente del Consiglio Conte

Il Consiglio dei ministri ha portato a 25 miliardi di euro lo sforamento del deficit per il 2020

ROMA. Lievita il piano italiano di risposta all’emergenza coronavirus. Il consiglio dei ministri ha portato a 25 miliardi di euro lo sforamento del deficit per il 2020, in termini di saldo netto da finanziare, che diventano 20 miliardi in termini di indebitamento netto: si tratta delll’1,1 per cento del prodotto interno lordo. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, lo sta per annunciare in conferenza stampa, la notizia è stata battuta pochi minuti fa dal quotidiano online ‘La Repubblica’.

Giuseppe Conte

L’Italia aveva inizialmente fatto richiesta di innalzare il deficit di 6,3 miliardi (su interventi complessivi per 7,5 miliardi). Il pressing per adottare misure di supporto alle famiglie e alle imprese, in questa fase straordinaria, monta a più livelli. Nella notte, una conference call tra i leader europei ha portato all’annuncio da parte della Commissione europea per l’applicazione  di un piano da 25 miliardi. “Useremo tutti i mezzi per assicurarci che l’economia europea superi questa tempesta”, ha detto al termine del summit in videoconferenza dei capi di Stato e di governo dell’Unione – ieri – Ursula von der Leyen. Dalla Ue, ha detto il commissario Ue all’economia Paolo Gentiloni intervenendo a Uno Mattina, devono arrivare “politiche di bilancio coordinate che consentano ai Paesi di prendere iniziative straordinarie” per affrontare un “momento straordinario” come quello attuale.

Giuseppe Conte firma il nuovo decreto

Anche sulla Bce saleora la totale pressione ad agire. La stessa governatrice, Lagarde , ha assicurato che la Banca centrale studia interventi a più livelli (si fa urgente il problema della liquidità per le imprese in difficoltà) e ha usato toni forti: secondo il resoconto di Bloomberg, intervenuta al summit telematico ha incalzato i leader della Ue chiedendo di agire urgentemente contro gli effetti dell’emergenza coronavirus, altrimenti si rischia “uno scenario come quello della grande crisi finanziaria del 2008”.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale