• Gio. Ott 28th, 2021

Roma. La valorizzazione della ruralità mediterranea al Rest Art Rome

DiThomas Scalera

Nov 2, 2015

Invito-Evento-Roma

ROMA. Ancora un’esperienza significativa per i cinque GAL campani, tra cui il GAL Alto Casertano. Martedì 23 novembre si ritroveranno al Rest Art Rome, nella Capitale, per l’incontro su Il progetto di Cooperazione Riscoperta e Valorizzazione della Ruralità Mediterranea. Un’occasione preziosa in cui ciascun rappresentante Gal potrà intervenire per mettere in luce le ricchezze del proprio rispettivo territorio, alla presenza di giornalisti, blogger e operatori del settore turistico coordinati da Giuseppe Grifeo, giornalista, collaboratore del Tempo e direttore responsabile del quotidiano online “DiRoma“.
Fulcro del progetto, finanziato nell’ambito del PSR Regione Campania 2007/2013, è senz’altro la collaborazione sinergica tra i GAL, i quali si fanno promotori di interventi mirati a esaltare non solo il patrimonio enogastronomico e paesaggistico ma innanzitutto la storia e le tradizioni di una terra generosa, al fine di incrementare l’attività turistica in Campania. La proposta di mettere insieme le ricchezze dei territori rurali fa capo a Insolita Campania, il cui programma prevede un viaggio di conoscenza in virtù del quale sarà possibile scoprire ogni aspetto di una cultura straordinaria. L’impegno dei GAL tiene conto ovviamente delle aziende e dei sistemi adottati dai produttori locali. Nell’ambito della programmazione comunitaria sono stati definiti, infatti, una serie di principi di qualità delle imprese turistiche in termini di formazione, comunicazione e soddisfazione dei consumatori, basati su esperienze nazionali esistenti. L’operato dei GAL confluisce in una mappatura di risorse e di operatori presso i quali viene realizzata una raccolta di dati, finalizzata a valorizzare le peculiarità dell’area e a evidenziare le logiche e i percorsi possibili tra gli elementi rintracciati. I dati raccolti confluiscono in un portale cartografico e georeferenziato, strumento ormai fondamentale per la valorizzazione dell’offerta turistica, articolata al momento in circa 250, tra attrattori culturali e servizi. Interverranno rappresentanti di COGEA, società affidataria della realizzazione del progetto, che illustreranno gli aspetti operativi e le strategie di comunicazione in atto. Al termine dell’incontro, un pranzo a base di pietanze made in Campania e lo spettacolo teatrale Mediterranea.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru