CronacaCulturaNewsPagina NazionaleRoma

Roma. Rogo alla libreria Pecora elettrica, Orrico: "Andare avanti e resistere"

La solidarietà del Sottosegretario ai beni culturali Anna Laura Orrico

ROMA. “Chi ha paura dei fiori che possono sbocciare dai semi della cultura? Sicuramente mafiosi, fascisti, criminali. Il nuovo rogo alla libreria Pecora elettrica mi addolora profondamente”. Lo scrive su Facebook il Sottosegretario ai beni culturali Anna Laura Orrico.

“Quella libreria, che già il 25 aprile aveva subito un incendio doloso, crea cultura e comunità in una zona difficile di Roma, a Centocelle. Stanotte un altro rogo, mentre la libreria avrebbe dovuto riaprire i battenti domani. Date simboliche – continua Orrico – che proiettano un’ombra lugubre sugli autori di questi crimini. Ma la voglia di comunità è più forte dell’odio. Per far riaprire la Pecora elettrica, il quartiere aveva raccolto 50mila euro, a dimostrazione di come i semi della socialità sboccino fecondi proprio in quelle zone che più di altre hanno voglia di riscatto.

A quella comunità – conclude – dico di andare avanti e di resistere. A loro va tutta la mia solidarietà”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.