V-news.it

Quotidiano IN-formazione

10 luglio 2018

Ronaldo-Juventus: è fatta. CR7 è ufficialmente un giocatore della Juve

È ufficiale l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Il calciatore portoghese ha firmato un quadriennale per la squadra bianconera e guadagnerà 30 milioni a stagione, per un totale di 120 milioni in quattro stagioni. Al Real Madrid invece, sua ex squadra, andranno 105 milioni. Il fuoriclasse lascia così la squadra in cui ha militato per ben 9 stagioni e dove ha vinto una marea di trofei e premi, a tra cui quattro Champions League e due campionati spagnoli. Sul sito del Real Madrid, viene ufficializzato il tutto con un comunicato: “Il Real Madrid comunica che, rispettando la volontà e le richieste del giocatore, ha trovato l’accordo per il trasferimento alla Juve. Oggi il Real Madrid vuole esprimere il suo ringraziamento a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore al mondo e che ha segnato una delle epoche più brillanti della storia del nostro club e del calcio mondiale. Al di là dei titoli conquistati, dei trofei vinti e dei trionfi raggiunto in campo in questi 9 anni, Cristiano Ronaldo è stato esempio di impegno, lavoro, responsabilità e talento. È diventato il più grande bomber della storia del Real con 451 gol in 438 partite. In totale ha vinto 16 titoli, tra cui 4 Champions, 3 consecutive e 4 nelle ultime stagioni. A livello individuale, con la maglia del Real ha vinto 4 Palloni d’oro, 2 The Best e 3 Scarpe d’oro. Per il Real Madrid Cristiano Ronaldo sarà sempre uno dei suoi grandi simboli e un riferimento unico per le prossime generazioni. Il Real Madrid sarà sempre casa sua”.
Ma ripercorriamo la trattativa dal suo inizio. Il 26 giugno Joao Cancelo arrivò a Torino, pronto per diventare un calciatore della Juventus e effettuare le visite mediche. Un tifoso della Juventus, vedendo Jorge Mendes (agente sia di Cancelo che di Cristiano Ronaldo), urlò verso di lui “Portaci Ronaldo!”. Il portoghese però gli sorrise e si allontanò. Ma era solo l’inizio. Poi sette giorni di contatti tra i vertici della Juventus, compresi Beppe Marotta che ha portato avanti l’intera trattativa, e quelli del Real Madrid. Cristiano Ronaldo aveva già intenzione di lasciare le merengues, e alcuni suoi post su instagram lo avevano fatto capire. “Grazie squadra, il miglior team del mondo” è la frase che si legge sotto una foto caricata da Ronaldo su instagram il 27 maggio, dopo la vittoria del Real in Champions, con la squadra spagnola in festa. “Orgoglioso di averti avuto come allenatore. Grazie di tutto” è la didascalia di una foto del 31 maggio, in cui si vede un sorridente Zinedine Zidane faccia a faccia con Ronaldo, appena vinta la Champions. Che Ronaldo volesse andare via da Madrid era chiaro. Ma dove? Le ipotesi sono state tante. C’è chi vedeva Ronaldo, a 33 anni e ormai a fine carriera, pronto a dirigersi in Arabia Saudita o negli Stati Uniti. Alcuni hanno ipotizzato che volesse tornare a giocare nel Manchester United, la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta, e squadra in cui giocava prima di trasferirsi al Real Madrid. Il Mondiale però ha fatto passare in secondo piano il destino di Ronaldo. Non sono stati pochi gli indizi che hanno fatto credere ancora di più i tifosi juventini. Il portoghese in un’intervista afferma di aver sempre tifato per la Juventus da bambino, in una foto durante un momento di relax appare con una maglia bianca e dei pantaloncini neri, colori proprio della Juventus. In un collage apparso sul suo sito, Ronaldo viene fotografato in una foto con indosso un paio di slip bianchi e una foto con un paio di slip neri. Nella prima foto, lo sfondo è composto da righe bianconere. Negli ultimi giorni però le speranze da un certo punto di vista erano anche diminuite, visto che alcuni suoi oramai ex compagni di squadra lo avrebbero trattenuto. Modric afferma che “Cristiano resterà al Madrid. Non lo riesco a vedere in nessun’altra squadra oltre al Real”. Patrice Evra invece, ex difensore della Juventus e ex compagno di squadra di Ronaldo ai tempi del Real, gli consiglió di passare proprio alla squadra bianconera se la sua intenzione fosse stata quella di giocare a lungo. Poi stamattina il blitz di Agnelli a Navarino, dove Ronaldo si sta godendo le ferie estive in un resort di lusso. Già nel pomeriggio è avvenuto l’incontro tra il presidente della Juventus, il talento portoghese e il suo agente Jorge Mendes, fino a quando verso le 17 è arrivata l’ufficialità. Cristiano Ronaldo giocherà alla Juventus. E ora i tifosi possono davvero sognare

Ronaldo alla Juventus: poche ore all’annuncio ufficiale

Ronaldo rompe il “silenzio social” e la prima foto è in bianco e nero

Commenta

Loading...

Sono un ragazzo di Caserta di 16 anni con tanti interessi, quali sport, cultura e politica. Frequento il quarto anno del liceo scientifico Diaz a Caserta. Mi piace molto leggere e scrivere. Nel tempo libero ascolto Caparezza e De Andrè

Open