angolo diversoNews

Festa della Mamma,onoriamo la donna più importante della nostra vita

In prossimità della Festa della Mamma parleremo di uno dei rapporti più profondi che possa esserci. Tra cucchiarella e pantofola la mamma si distingue per essere stata l’anticipataria del metodo Montessori

Na mamm’ è bon pe’ ciente figl,

ciente figl nun so buon pe na mamm

(Una mamma basta per cento figli, cento figli, non bastano per una sola mamma)

Questa settimana per la Rubrica ‘L’Angolo Diverso’ parleremo della mamma

Domani si festeggerà la sua solenne persona e quindi non potevo esimermi dal farlo anche io.

Sì ora direte :”E ma la mamma si festeggia sempre mica solo una volta all’anno!”

Assolutamente, ma possiamo non fare un articolo sulla sacralità di questa donna?

Ecco.

Iniziamo da un po’ di storia,Perché si festeggia la festa della mamma?

La festa della mamma ha origini antichissime. Già all’epoca dei Greci e Romani veniva celebrata la figura femminile della fertilità e della regina della casa. Vi immaginate Giulio Cesare che torna a casa dopo una lunga e sanguinosa battaglia contro i Galli ? Entra in casa ed urla: “ A’ ma’ che ci sta da magna’”?

E dalla cucina arriva la voce :” MO ho lavat a terra! Jesc for !”

Nel tempo la festa è stata portata avanti, come nell’epoca fascista in cui furono premiate, precisamente il 24 Dicembre del 1933, le donne più prolifere della Nazione dato che al Duce servivano uomini.  Poi negli anni ’70 iniziarono le lotte femministe per i diritti :” La donna non è la tua serva” e questo concetto lo ribadiamo ancora oggi noi.

Oggi,siamo nel 2021 per chi non lo sapesse, si festeggia dopo un anno e mezzo di pandemia, la festa della mamma perché voglio e dobbiamo,tutti noi,ricordare il coraggio di chi si fa in quattro per la propria famiglia, di chi non ha smesso mai per un secondo di cercare un figlio scomparso, di chi,preferisce digiunare ma non fa mancare nulla ai propri cari e soprattutto,di chi non ha più vicino questo pezzo di cuore.

Ora,dopo un momento serio,sapete che non posso continuare che mi fanno veni’ il diabete tutte ste smancerie, ritorniamo a noi.

La mamma è la persona che più capisce le esigenze di tutti in famiglia. Ha quel sesto senso nel fiutare ogni piccolo problema, ogni bugia, e lì partono ciabatte e cucchiarelle, altro che metodo Montessori o affini.

Festa della mamma

In ogni caso,non tutte le mamme utilizzano lo stesso metodo educativo ed infatti vorrei parlare appunto di questa differenza tra le varie tipologie di mamme. 

La classifica delle varie tipologie di mamme:

Al 5° posto troviamo:

La mamma chioccia: E’ un mammifero particolare questo, è la classica donna che vive di Xanax sempre con la paura che le vengano rapiti i figli ed è iper protettiva. Se esci di chiama cento volte almeno e se non risponde allerta tutto il quartiere. Protegge i suoi pulcini e fa benissimo ma ovviamente, non conosce limiti non curante che così crescerà dei perfetti incapaci. In 90% dei mammoni incontrati nella nostra vita hanno una mamma chioccia che cambia loro anche le mutande. Sapevatelo.

Rimedi: Toglierle la sim dal cellulare.

Al 4° posto troviamo :

La mamma super figa: E’ un mammifero spettacolare. Vive di sana alimentazione, yoga,pilates,chirurgo plastico per qualche ritocchino ed ha la residenza nel centro estetico. E’ la classica mamma che tutti i tuoi amici guardano con interesse perché, lo sappiamo,le belle donne attirano come il profumo della pizza.

Per la figlia femmina una mamma così è una costante competizione che può portare al senso di inferiorità mentre per il figlio maschio rappresenta guerra costante con gli amici che fanno battutine e sei costretto a menargli di brutto. 

Rimedi: Accettala così com’è facendola sentire speciale anche se non ha la piega perfetta.

Al 3° posto troviamo:

La mamma in carriera: La mamma in carriera e la donna che non so come,riesce a gestire lavoro,casa,cane,marito,suocera rompicoglioni,cognata peggio e parrucchiere pur avendo sempre i minuti contati. In Italia,diciamocelo,le donne lavoratrici non sono tutelate come al Nord Europa,infatti,in Finlandia,possono avere l’orario ridotto ma non la paga pur di stare con i propri figli.  Ecco. Le nostre donne in carriera ce la mettono tutta per dare il massimo e realizzarsi,non sono perfette, ma in fondo, chi lo è?

Rimedi: Aiutatele. Non siete invalidi civili,alzate il culo dal divano e aiutate sempre.

Al 2° posto troviamo:

Una mamma per amica: No non è la serie tv, fermi, è la mamma super moderna che vuole fare l’amica.

Non è facile gestire i figli soprattutto in età adolescenziale e quindi ogni genitore cerca di trovare il giusto miscuglio tra essere educatore,amico,confidente per cercare di capire cosa accade alla propria prole.

La mamma amica è colei che ti ascolta, puoi parlare di ragazzi, ascolta l’Amoroso, Tony Colombo, Irama e fa pure i Tik Tok perché lei è giovanile.

Spesso questa tipologia di mamma ha un lato oscuro,state attenti. Quel suo essere così amichevole è solo una maschera per sapere ogni segreto più nascosto. Attenzione!

Avere una mamma giovanile e ‘amica’ ha i suoi vantaggi:  Ci capisce di più rispetto a quelle vecchio stampo, ha più conoscenza delle nuove tendenze e non vi farà mai vestire di mer*a, tranne la mia che da piccola mi metteva le fasce per i capelli con i fiori. Non ridete grazie.

Rimedi:  Divertitevi con lei,potete fare le cose più idiote e ridere insieme!

Al 1° posto troviamo:

Rullo di tamburi………………….:

La mamma del Sud: Questo mammifero e non chiamatela così se no vi arriva una pantofola in faccia, è la mamma regina della casa. Dedita alla famiglia,maniaca della pulizia (non perché le altre non lo siano eh solo che lei lo fa notare di più),sempre in competizione con le donne del vicinato per quanto riguarda la parmigiana, la pastiera a Pasqua, il ragù ed i cannelloni al forno.

La mamma del Sud è una specie a parte. Chi non ha vissuto con questo esemplare di mammifero non può capire.

Sveglia alle 7:00 in pieno in Inverno perché la casa adda’ pija aria!,pulizia maniacale per ogni angolo e se provi a passare ed il pavimento è bagnato ti ritrovi una pantofola addosso; il pranzo domenicale non è un pranzo easy come al nord:” Oh la Francy ci ha invitati in un ristorantino delizioso!” Se, te lo puoi sognare. Prova a dire ad una mamma del Sud che vuoi andare fuori a pranzo la domenica e te la fai nemica. La prende come un’offesa personale :”Cu tutt stu ben e Di’ vuo’ i a mangia’ for?”

(Con tutte queste pietanze vuoi andare a pranzo fuori?)

Il ragù viene preparato sapientemente già il Sabato. Deve ‘pippiare’ e solo alcune donne della famiglia conoscono il segreto e le porzioni di carne,polpette ecc. la Domenica mattina alle 6:00 sta già friggendo,ha impastato un casatiello e sta facendo le cotolette e scaloppine. Nessuno deve lasciare niente,dovete mangiare tutto!

La mamma del Sud è la mamma anche un po’ protettiva,forse a volte troppo,che anche a trent’anni crede che il suo bimbo abbia bisogno del caffèlatte a letto e non sia mai lo facciamo stancare facendogli rifare il letto!

Ogni mamma è speciale, a modo suo,fa di tutto per la sua famiglia,quindi,non possiamo che dire ad ognuna di esse:

Grazie per esserci,auguri a tutte voi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Marianna D’Antonio
Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell

Comments are closed.