• Mer. Feb 8th, 2023

I Tudors – Scandali a corte, la serie

La serie dedicata ad Enrico VIII tra scandali, amori, complotti e qualche decapitazione

intro – I Tudors – scandali a corte

Per la Rubrica ‘Cose Serie’ oggi ci dedichiamo ad una serie storica: I Tudors.

La Serie nasce da Michael Hirst ed è arrivata sugli schermi il 1° Aprile 2007.

Il titolo al plurale non è forviante, anzi, la serie è incentrata sulla storia di Enrico VIII, re di Inghilterra dal 1509 fino alla sua morte il 1547.

Una storia travagliata quella di Enrico che oltre a numerose amanti ha avuto sei mogli.

Il protagonista è l’affascinante attore irlandese  Jonathan Rhys Meyers che si è calato nelle vesti del re più temuto della storia inglese.

Inoltre, anche se romanzata, la serie si concentra anche sulle sue mogli, amanti, accordi politici e i suoi eredi:

Edoardo VI, Maria Tudor conosciuta poi come Bloody Mary ed Elisabetta I.

Quattro stagioni che hanno inizio con il suo primo matrimonio con Caterina D’Aragona vedova del fratello e si concluderà con la dipartita del re. (Spoiler!)

Piccolo riassunto di Storia

Breve e conciso: Enrico VIII diventa re perché il fratello primogenito muore. Sposa la sua vedova, Caterina d’Aragona, spagnola e cattolica. Da lei nasce Maria Tudor che diventerà regina e chiamata la Sanguinaria per la caccia ai protestanti. 

Caterina morirà perché avvelenata dalla famiglia Bolena.

Si invaghisce di Anna Bolena, per lei lascerà la moglie contro il volere del Papa e ci sarà la famosa scissione: Nasce la Chiesa Anglicana con a capo lo stesso Enrico.

Da Anna avrà Elisabetta I, la grande regina dell’epoca d’oro inglese.

Su consiglio dei suoi fidati la fa decapitare, così, per sposare la bella biondina Jane Seymour che gli darà il figlio maschio ma morirà dopo il parto. La fortuna eh. Dopo poco sposa Anna Di Cleves ma egli non la troverà affatto attraente e quindi scioglierà il matrimonio e per fortuna lei si è salvata.

Dopo si innamora di una giovinetta, Caterina Howard, che affascinata dal lusso non era minimamente adatta a regnare. Verrà decapitata perché avrà una storiella con una guardia, altrettanto affascinante e salutiamo anche questa.

Caterina Parr sarà una vedova e ultima moglie di Enrico. Si salverà perché morirà prima lui. Contraria al matrimonio perché sapeva che brutta fine facevano le mogli di Enrico fu costretta ad acconsentire. Protestante, come la Bolena, dovette nascondere il suo credo al re. Una sopravvissuta.

Edoardo VI, salirà al trono ma morirà giovanissimo. Enrico VIII, scoperto poi in epoca moderna, aveva difficoltà a concepire i figli maschi per una sua patologia congenita e per questo quei pochi che nascevano non erano mai in salute.

Maria Tudor: Furiosa con il padre, cattolica praticante, farà una strage di protestanti.

Gli anni bui della storia inglese.

Elisabetta I: Prima donna a sfidare il patriarcato, prima donna a regnare senza marito, prima donna che ha portato l’Inghilterra ai massimi splendori. Una vera Queen, una grande. W il Femminismo.

La storia ha un senso logico e viene strutturata ovviamente con una crescita dei personaggi non solo dal punto di vista estetico ma anche personale e caratteriale.

Non è mai facile cercare di mantenere l’interesse dello spettatore ma effettivamente i produttori si sono impegnati per ricreare il contesto storico, gli arredamenti, i costumi, il linguaggio e la psicologia dei personaggi.

Una serie che ha anche avuto dei costi abbastanza elevatati ed è stata girata nelle località più suggestive dell’Inghilterra, Scozia, Irlanda e Canada.

Le riprese si sono concluse nel 2010. Tre anni di duro lavoro in cui il cast si è arricchito di grandi nomi ed attori di talento come lo stesso protagonista, Meyers, conosciuto per essere stato uno degli attori emergenti inglesi ma anche per aver avuto gravi problemi di alcolismo.

Altro attore apprezzato dal pubblico americano e non solo (Parlo anche di me) Henry Cavill conosciuto per Batman vs Superman e The Witcher principalmente e nella serie interprete del duca Trevor Morris. Non mancano attrici degne di nota come Joss Stone, cantante nota ed interprete della quarta moglie del Re e Joely Richardson attrice inglese che ha rivestito il ruolo dell’ultima moglie di Enrico, salvandosi proprio perché è deceduto prima lui.

I Costumi sono stati creati da Susan O’Connor Cave e Joan Bergin e le musiche sono di Trevor Morris, colonna sonora stupenda tra l’altro.

Perché ci piace?

E’ una serie fatta bene anche se non è adatta ad un pubblico giovane per le scene cruenti e per le scene per adulti.

Quindi, se superiamo questo ostacolo è una bella serie per gli appassionati di Storia, per gli amanti del genere e per la bravura del Cast.

Penserete che ci sia quasi un obbligo morale nel definirla bella per il fatto che sia stata recensita. No non direi, non ho avuto problemi a definire una serie non adeguata.

I Tudors è una serie che cattura l’attenzione, sicuramente ha qualche episodio con dinamiche più lente ma è effettivamente un buon prodotto.

Perché gli attori e le attrici sono sempre affascinanti?

Strategia di marketing: Se avessero scelto un attore più somigliante ad Enrico VIII nessuno avrebbe mai seguito la serie anche se non mi dispiacerebbe vedere una serie incentrata su Jack Black nelle vesti di uno dei personaggi storici più acclamati.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Marianna D’Antonio

Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell