Cose SerieNews

Lucifer, la quinta stagione si è conclusa. Cos’è accaduto?

Abbiamo atteso ma è arrivata: La seconda parte della quinta stagione di Lucifer è arrivata con tanti colpi di scena

Per la Rubrica ‘Cose Serie’, questa settimana parleremo della serie più attesa nell’ultimo anno: Lucifer!

Lucifer -cast

Per le puntate precedenti clicca qui, ma, la seconda parte della quinta stagione è stata quella più attesa in assoluto. 

Dove eravamo rimasti?

Lucifer,interpretato da Tom Ellis, aveva avuto uno scontro con Amenadiel e Micheal, i suoi fratelli, ma al momento decisivo della battaglia arriva colui tanto atteso: Dio. È così che è finita la prima parte della quinta stagione,con un incontro ufficiale con il loro padre. 

La seconda parte, trasmessa su Netflix dal 28 Maggio, inizia proprio da quell’istante. Sin da subito emergeranno dei problemi di rapporto con i figli, infatti,

che tu sia una divinità o tu sia un essere umano,essere padre non è affatto facile.

La serie inizia proprio così, non tanto con un Lucifer irriverente e socievole come lo abbiamo visto nelle stagioni precedenti ma un Lucifer che finalmente affronta uno dei drammi della sua vita:

Il cattivo rapporto con il padre.

Infatti,tra momenti musicali, scontri verbali, man mano vedremo un Lucifer sempre più vicino al genitore che mostrerà, in tutta la sua calma, di tenere al rapporto con il figlio.

Ogni personaggio ha subito una trasformazione, lo stesso Amenadiel, il figlio perfetto,mostrerà dei dissapori nel rapporto con ‘L’Altissimo’ ma tutti ci chiediamo se si riuscirà a creare un legame empatico con il resto della famiglia.

I primi screzi si vedono già nella cena familiare voluta da Dio a cui sarà invitata anche Linda, in quanto compagna di Amenadiel e madre del nuovo arrivato,Charlie.

Vedremo una Chloe preoccupata perché in cuor suo ha paura di perdere Lucifer.

Mazi,invece desiderosa di essere accettata e non guardata più come un demone, vorrebbe ciò che Dio non vuole dare,perché in fondo “Lei è perfetta così”.

La parte finale della stagione è concentrata sull’eterna rivalità tra Micheal e Lucifer e,anche se crediamo che fossero necessarie più episodi per l’evoluzione di questa loro rivalità,

la stagione è stata strutturata bene.

Con un finale… beh non possiamo spoilerare. Questa seconda parte possiamo definirla molto più realistica rispetto alle altre, in quanto, si cresce e si affrontano problemi che forse ognuno di noi può aver avuto nella propria vita.

Da un personaggio principale donnaiolo,con un certo savoir faire, ci ritroviamo davanti il principe degli inferi,che in fondo, vorrebbe un buon rapporto con colui che l’ ha generato,

non importa se poi questa persona è l’Annipotente.

Questo suo lato,possiamo definirlo tenero?

Dimostra che anche lui,dopotutto,ha dei sentimenti e non solo per la bella Chloe che corteggia ormai da cinque stagioni.

Gli sceneggiatori non ci hanno deluso,a parte i momenti musicali che a prescindere non gradisco,

ma non si può negare che hanno portato la Storia ad un livello più costruttivo ed emotivo.

Ci aspettiamo grandi cose dalla sesta stagione, ed insieme a voi l’attendiamo con ansia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Marianna D’Antonio
Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell

Comments are closed.