• Mer. Ott 20th, 2021

Il Rufrae festeggia San Valentino

DiThomas Scalera

Feb 15, 2016

image
Presenzano, giorno 14/02/2016. Nella festa degli innamorati il Rufrae, che viene dalla sconfitta esterna contro Fornelli, affronta la seconda della classe: Carovilli. I padroni di casa si schierano in campo con Di Meo tra i pali, (da destra) Galardi-D’Ottavio-Angelone, a centrocampo Carrieri-Testa-Scungio-Masiello-Pascale e in attacco Bianco-Vacca.
Sotto la pioggia e con un campo ai limiti del praticabile (causa il maltempo degli ultimi i giorni) il Rufrae parte subito aggressivo andando vicinissimo al goal già al 5′ con Masiello che, servito da Vacca, svirgola clamorosamente. Nonostante il campo non favorisca molto lo sviluppo di gioco, il Rufrae riesce a mantenere compatta la difesa e ad attaccare con ordine andando più volte vicino al vantaggio. Alla mezz’ora un infortunio costringe D’Ottavio a lasciare il posto a Savastano. Nonostante i numerosi attacchi, la difesa del Carovilli regge e chiude la prima frazione sullo 0-0.
Secondo tempo inizia Sulla falsa riga del primo: Rufrae che ha il pallino del gioco in mano, Carovilli chiusa nella sua trequarti. La giocata che sblocca la partita avviene al 20′ della ripresa: Masiello prende palla sul vertice sinistro dell’ area e lascia partire un cross al bacio per Vacca che, appostato sul secondo palo, stoppa e piazza il pallone alla sinistra del portiere. La rete subita non sveglia il Carovilli che al 30′ e al 40′ affonda definitivamente grazie alle reti di Bianco e Scungio, entrambe su calcio di punizione. Tra i due goal è importante ricordare la mini rissa tra Leonardo (entrato nel secondo tempo al posto di Pascale) e il numero 2 del Carovilli, entrambi espulsi.
La squadra di mister Lombari fa la voce grossa contro un’avversaria importante come il Carovilli. A convincere non è solo il risultato, ma soprattutto la prestazione maiuscola di tutti gli elementi che si sono dimostrati ingranaggi collaudati di una macchina da goal. Unica nota negativa sono le sicure assenze di Leonardo (che era appena rientrato da un infortunio), Savastano (squalifica per somma di ammonizioni) e D’Ottavio (infortunio) che limiteranno la compagine campana nella sfida che l’ attende sul campo di Agnone nella sfida contro i Donkeys, nonostante i rientri di Staffieri e Saravo.
Oggi il Rufrae ha dimostrato, se ancora ce ne fosse bisogno, di essere molto più forte di quello che la classifica racconta, ma a piccoli passi la zona playoff si avvicina inesorabilmente. Resta l’ amaro in bocca per una squadra che, se avesse giocato tutte le partite precedenti come questa, sarebbe stata sicuramente una delle maggiori candidate alla vittoria del campionato. C’è bisogno ora, per gli uomini di mister Lombari, di non sprecare la prestazione di oggi domenica prossima, contro il Donkeys Agnone.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru