Dom. Set 22nd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Salerno, ‘Passaro Sposi’ conferma l’eccellenza

4 min read

Passaro: Il restyling del nuovo punto vendita riscuote un gran successo

11 Novembre 2018, l’occasione Open Day svoltosi a Salerno,  è stata anche il palcoscenico di un nuovo successo per la famiglia Passaro.

Il restyling del nuovo atelier, ha infatti destato fin da subito nel pubblico un favoloso e meritato consenso.

Approfittando del primo week end delle luci d’artista, evento che ogni anno attira un gran numero di visitatori dalle zone limitrofe e non.

Dalle ore 16:00 in poi, una soave atmosfera di musica ha accompagnato nelle strade del corso principale tre splendide ballerine, colorate da ali luminose, che di colpo hanno attirato l’attenzione dei passanti.

La location dalla sua, elegante e raffinata,caratterizzata da luci soffuse finemente accompagnate dalla musica live di un violinista, ha reso l’atmosfera magica, attirando il pubblico in quel che ogni donna definirebbe ‘Paradiso’.

Bellissime modelle in abiti da sposa si prestavano all’ ammirazione di fanciulle sognanti. Il personale, d’altro canto,  professionale e gentilmente garbato, è stato lieto di rilasciare le informazioni.

A rendere omaggio alle spose, c’era anche il Signor Ciacci che con la sua eleganza e savoir faire, ha dedicato tempo al pubblico presente coordinando la serata.

È  ben nota la positiva e continuativa collaborazione che da quattro anni lega la famiglia Passaro al noto programma televisivo ‘Detto Fatto’, dove appunto il signor Ciacci, lavora con  grande dedizione e professionalità.

Nell’occasione, inoltre, ha presentato il suo nuovo libro dal titolo “La Contessa” e non ha negato a nessun ospite un bellissimo sorriso ed una foto.

Lo scopo di questo restyling, è stato quello di presentare la collezione Pinella sposa 2019, inaugurando contemporaneamente il primo spazio dedicato ad Antonio Riva ed i suoi abiti da cerimonia.

Tutto organizzato secondo il suo gusto, prendendo spunto dal suo atelier di Milano nasce così anche a Salerno un privè dove lo stesso stilista accoglierà le signore che richiederanno la sua assistenza.

Con mio grande piacere riesco a rubare pochi attimi al Sig.Andrea Senatore, figlio di Pinella che con commozione racconta la storia della sua famiglia e del duro lavoro che stanno portando avanti da cinque generazioni.

La prima attività commerciale della famiglia, racconta, nasce a Cava dei Tirreni nella metà del 1800.

L’amore per il buon artigianato eseguito con materie prime di qualità, hanno fatto sì che in poco tempo il loro sia divenuto un nome ben apprezzato dal pubblico; soprattutto nell’ immediato dopoguerra.

Con il boom economico, vediamo come Gina Catapano e Andrea Passaro guideranno l’azienda, creando uno stile dedito all’originalità ed all’unicità del capo confezionato.

Negli anni ’90 arriverà la ben conosciuta Pinella Passaro e Stelvio Senatore, che porteranno avanti il buon nome dell’azienda.

Dal primo momento hanno offerto il massimo impegno nella creazione di capi la cui originalità e fattura son capaci di far sognare anche la donna più esigente o scettica. 

All’ atelier di Cava si unirà l’atelier di Salerno dedicato alle spose, all’haute couture e pellicceria e l’atelier di Battipaglia.

Il nostro lavoro punta principalmente sull’eleganza e la raffinatezza”, afferma commosso il sig.Andrea.

Ogni donna – continua – merita di indossare un abito da sogno. Il nostro compito è quello di offrire un servizio eccezionale, sia per rendere speciale ed indimenticabile il giorno più importante di ogni donna, sia per rispettare e rendere onore al lavoro svolto di chi ci ha preceduto. 

Siamo una grande famiglia, 60 persone e soltanto tre uomini: io, mio padre e mio fratello. Voi donne siete stupende e per me è un onore poter svolgere questo lavoro”.

L’esperienza forgia eleganza, innovazione e particolarità, rendendo il Made in Italy una realtà nella quale credere, costruire ed investire.

Erroneamente, si è abituati a percepire i prodotti che vengono da“fuori” come il top dell’haute couture.

Ecco, indiscutibilmente si fa strada una delle realtà più concrete e tangibili che firmano con autorevolezza gli abiti da sposa.

Del resto l’imprenditoria, intesa come filosofia di vita, dovrebbe tranquillamente sconfinare.

Come? Eliminando le barriere che in questi anni si sono create, ostacoli che impediscono su molti fronti la crescita professionale e personale.

Bisognerebbe poter incanalare le risorse disponibili su progetti, non solo made in Italy, ma made in Sud. Solo così si può rivalutare, riqualificando finalmente i nostri territori riconosciuti troppo spesso in negativo.

Investiamo sui nostri giovani che hanno voglia di creare un qualcosa che lasci il segno. Un qualcosa che sia nostro e che appartenga alla nostra Terra.

Questo  è il messaggio che il Sig. Andrea Senatore vuole dare ai lettori.

Un messaggio di forza e coraggio ed un’esortazione a portare avanti i propri sogni, qualsiasi essi siano.

È stata dura alla fine dover salutare quel mondo magico, fatto di farfalle danzanti, abiti e profumi inebrianti.

Quel che è certo che non è stato un addio ma un semplice “arrivederci a presto’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open